Servizi fast all’insegna della qualità

Servizi fast all’insegna della qualità

Nella frenesia del mondo contemporaneo, l’unica costante è il cambiamento e la parola chiave sembra essere la velocità. Dal cibo alla moda, il termine ‘fast’ riecheggia imperante. Le industrie hanno modificato i loro tempi di produzione ed esecuzione per potersi adeguare al passo del consumatore, che richiede continuamente di poter usufruire di nuovi prodotti e servizi nel minor tempo possibile. Nel settore beauty è possibile fornire un servizio veloce, senza trascurare la qualità? Può una manicure essere sia eccellente che rapida, o meglio ‘fast’? Da sempre, il centro estetico è considerato il luogo in cui mettere per un attimo in stand-by l’incessante ritmo quotidiano, da cui però è difficile potersi staccare. La fast manicure è il giusto compromesso per concedersi un istante di relax. Per rispondere alle esigenze di una routine frenetica, nel settore nails sono stati introdotti prodotti e sistemi innovativi che velocizzano l’esecuzione della manicure, non perdendo il focus sulla qualità, proprio come quelli di CND. Grazie alla rinnovata formulazione, la linea CND Shellac polimerizza in soli 60 secondi, consentendo di realizzare l’intera procedura in 40 minuti. La linea a lunga tenuta, CND Vinylux, richiede la metà del tempo.

Leggi anche l’articolo Aria di primavera

Leggi anche l’articolo L’armonia dei colori

Per quando riguarda le nuove tipologie, da diverso tempo gli esperti del settore parlano di dry manicure e manicure russa. Entrambe si basano sull’esclusione dell’acqua nel sistema, permettendo ai prodotti di aderire con maggior forza al letto ungueale. I due trattamenti estetici, che spesso vengono usati erroneamente come sinonimi, richiedono un minor minutaggio di esecuzione rispetto alla classica manicure. Di origine americana, la dry manicure prevede l’impiego di prodotti cheratolitici, che ammorbidiscono le callosità di cuticole e pelle ispessita annessa all’unghia per favorirne l’eliminazione. A differenza di questo tipo di manicure, realizzabile anche da mani poco esperte, quella russa richiede un operatore specializzato. La fresa, strumento indispensabile per il procedimento, necessita di una manualità competente per scongiurare lesioni sulle mani della cliente.
Nel settore nails, la fast manicure è quindi già realtà. Il processo può essere velocizzato e migliorato, ma nel farlo non bisogna dimenticare di mantenere intatta la qualità del servizio e dell’esperienza fornita alla cliente. Il prendersi cura di sé è importante e richiede un tempo che non può essere troppo accelerato.

www.cndworld.it

Nails & Make Up – Leggi tutti gli articoli