You are currently viewing Prevenire, la scelta giusta

Prevenire, la scelta giusta

Le rughe sono alterazioni nella struttura della pelle, piccoli solchi che si creano per tanti fattori: genetici, ambientali, dipendenti dallo stile di vita e dalla mancata protezione dai raggi solari. Che siano rughe da invecchiamento o da mimica, sono inevitabili. Nel primo caso, le alterazioni avvengono a causa degli eccessi alimentari, del fumo, dello stress e dell’esposizione al sole e riducono drasticamente l’ossigenazione cellulare, quindi l’arrivo di ossigeno e nutrienti. Di conseguenza, i tessuti divengono grigiastri ed iniziano a cedere causando le rughe. Le rughe della fronte e le zampe di gallina, chiamate rughe da mimica, sono il prodotto finale della contrazione dei muscoli della mimica che, ripetuti nel tempo, diventano solchi sulla cute. Sappiamo che prevenire è la scelta migliore, perché ci permette di ritardare e ridurre la comparsa delle rughe in modo non invasivo e in accordo con la nostra fisionomia, piuttosto che dover poi agire in modo più aggressivo, senza la certezza che il problema si risolva. Secondo una ricerca realizzata da Astraricerche e presentata al Congresso Nazionale Adoi (Associazione Dermatologi Venereologi Ospedalieri Italiani), circa il 30% delle italiane comincia a prendersi cura della pelle tra i 20 e 29 anni, anche se per circa 1 donna su 4 la prima ruga compare intorno ai 30 anni.

Leggi anche l’articolo Estetica ed etica Made in Italy

Per persone giovani, quelle che chiamiamo millennials, il trattamento Endosphères per il viso è una soluzione consigliata. L’Endosphères è infatti un trattamento meccanico che, grazie all’azione di un manipolo con sfere in gel, agisce sul derma, arrivando fino al muscolo. Il trattamento segue un preciso protocollo scientifico ed è piacevole. Le sue azioni, dalla decontrazione al drenaggio, dalla tonificazione del tessuto e della muscolatura alla stimolazione del microcircolo, creano un insieme di risultati che nutrono e stimolano la pelle a mantenersi giovane. “Il trattamento Endosphères”, ci spiega la Dott.ssa Silvia Bozzelli “decontrae il muscolo ipercontratto, aumenta la vascolarizzazione ossigenativa detossina i tessuti, aumenta la quantità d’acqua e di collagene, aumenta la temperatura, favorendo la creazione di nuovo collagene, rallenta l’alterazione strutturale muscolocutanea, distende i tessuti, tonificandoli”. Oltre l’Endosphères Face, c’è EVA che prevede l’integrazione di altri due manipoli, il MAS, per effettuare un’esfoliazione meccanica e levigare il tessuto e il VEV, che permette di nutrire in profondità, grazie alla veicolazione di principi attivi specifici. EVA è un protocollo tecnologico per il ringiovanimento completo del viso, che può essere utilizzato anche in giovane età, perché non invasivo e senza effetti collaterali, rispetta la fisionomia e agisce anche nella fase correttiva, ovvero quando le rughe sono già comparse.

Leggi anche l’articolo Il made in Italy vince in bellezza

www.endospheres.com

Leggi l’articolo Giovani e bellezza

Beauty & Technology – Leggi tutti gli articoli