You are currently viewing La ginnastica del buonumore

La ginnastica del buonumore

Di Mariangela Ciriello

La felicità è un beneficio che regala anche l’attività fisica, indubbiamente un bell’incentivo per smettere di essere sedentari.

L’esercizio fisico stimola a rilasciare nell’organismo gli ormoni della felicità: gli allenamenti sono una fonte inesauribile di serotonina, ormone che agisce riducendo il livello di cortisolo nel sangue. Molti studiosi ritengono che i casi di depressione in aumento nella nostra società siano probabilmente causati anche dalla carenza di movimento (sedentarietà) e dalla diminuzione di esposizione al sole. In questo caso è fondamentale scegliere degli esercizi che ci facciano divertire e stare bene, piuttosto che un’attività rigida e faticosa, evitando così che l’attività non diventi stressante, ma rilassante e piacevole.

Iniziamo la giornata con un bagno di luce, aprendo subito la finestra e facendo alcuni esercizi di respirazione, ma quando il sole è più intenso o caldo, sarebbe meglio uscire e fare una passeggiata, mentre se la giornata è piovosa accendi una lampada di luce intensa. Si inizia massaggiandosi il viso. Inoltre, cerchiamo un luogo tranquillo dove respirare profondamente per aumentare i benefici, oppure optiamo per lo yoga e la meditazione.

Leggi anche l’articolo Linfodrenaggio e linfedema

Lo yoga possiamo considerarlo come un insieme di pratiche che portano l’individuo a unire le sue tre dimensioni, fisiche, spirituale ed energetiche. È una pratica di crescita spirituale, una disciplina molto antica nata in India. Questa disciplina unisce il corpo e la mente, ma anche gli individui tra loro insieme all’Universo. Ci avviciniamo allo yoga attraverso esercizi di ginnastica, stretching, lavorando sulle articolazioni, muscoli e organi interni per ridurre lo stress e tonificare. Con una pratica regolare ci rendiamo conto che, oltre al corpo, abbiamo un effetto positivo sulla mente, prendiamo coscienza del nostro corpo e ci ricarichiamo, troviamo un senso di benessere e risvegliamo le nostre energie. Gli esercizi di yoga vengono proposti con movimenti di respirazione (pranayama), meditazione e postura. Le posizioni yoga vengono chiamate Asana che consentono alle energie vitali di fluire al meglio senza sforzi.

Leggi anche l’articolo di Mariangela Ciriello Addominali e gambe il giusto allenamento

Lo yoga può essere praticato da tutti indipendentemente dalla preparazione fisica e dall’età, creando un miglioramento delle condizioni sia fisiche sia psicologiche.

Leggi anche l’articolo di Mariangela Ciriello Esercizi quotidiani

Non è da considerarsi una religione ma una pratica spirituale ed è interessante sapere che abbinato allo sport, permette di migliorare le prestazioni e avere una muscolatura più equilibrata e armoniosa, oltre trarne beneficio a livello del sistema nervoso. All’inizio non importa se non si riesce ad eseguire correttamente, l’importante è andare per gradi. Dopo un po’ il corpo avrà una migliore flessibilità e le Asana saranno più facili da mantenere. Fondamentale è un bravo insegnante che ci osservi e ci corregga, per poi proseguire in maniera indipendente.

Per continuare a leggere l’articolo Abbonati alla rivista

I Nostri Esperti – Leggi tutti gli articoli