You are currently viewing La moda è una questione personale

La moda è una questione personale

Tra i compiti del truccatore, c’è anche quello di conoscere le ultime tendenze moda e reinterpretarle in base alle peculiarità di ogni singola cliente.

Oramai svolgo questa professione da quasi vent’anni e, ancora oggi, la mia più grande soddisfazione è riuscire a interpretare la moda e personalizzarla in base alla persona che ho davanti. Proprio la settimana scorsa ho rivisto una cliente storica, colei alla quale feci la mia prima consulenza; ancora oggi la ricordo benissimo. Mi ha confidato che nella postazione trucco di casa sua conserva tutte le face chart (schede trucco) sulle quali, negli anni, le ho rappresentato varie proposte make-up. Sì, è proprio così, in occasione di una nuova tendenza moda FW (fall/winter) o SS (spring/summer) dedico il mio tempo a interpretarla e rielaborarla per le mie clienti, per permettere loro di indossare il trucco moda in modo sartoriale, affinché si possa- no sentire uniche. Secondo me l’errore più grande e anche più frequente è quello di affezionarsi troppo a un prodotto e usarlo a vita, sempre quello, di quel colore, di quella texture, con quell’effetto… sbagliatissimo! È un po’ come usare la stessa maglietta o pantalone a vita, quando in realtà la moda cambia e cambiamo anche noi. Nel make-up ci sono dei must have come il mascara, la matita nera e il rossetto rosso che non possono mancare, sempre pronti a soccorrerci in svariati modi e occasioni. Però ci sono anche tanti altri prodotti, tante altre possibilità, tanti altri colori. Il truccatore deve essere quella figura che, con empatia, riesce a comprendere e vestire l’esigenza di ogni volto.

Leggi anche l’articolo Labbra glossate e waterproof, un’unione impossibile?

Il truccatore deve essere quella figura che, con empatia, riesce a comprendere e vestire l’esigenza di ogni volto.

Ora voglio portarvi con me, in un percorso dove interpreterò la tendenza moda FW21, iniziando dalla proposta autunnale per poi addentrarci nel pieno inverno. Il mio obiettivo come make-up artist è quello di riuscire a cogliere il tempo, a interpretalo e a farlo vivere in modo esclusivo. Tutta la stagione invernale presenta una proposta labbra nude e una proposta per la pelle flawless, per un viso perfetto. Per ottenere questo risultato il consiglio più importante è di prestare attenzione al trattamento pre make-up; utilizzate prodotti specifici che aiutano il naturale turnover della pelle e che idratano il più possibile, garantendo un risultato healthy skin, cioè un effetto ‘pelle sana’. A questo punto possiamo applicare il nostro fondotinta preferito, l’importante è che sappia donare alla pelle un effetto fresco e leggero, senza farla sembrare truccata. Quest’anno si prediligono colori lunari, quell’incontro di bagliori che vedono fondersi l’oro con l’argento. Il blush è presente, ma quasi inesistente; deve sembrare proprio parte dell’incarnato, senza rendere palese la sua presenza. A questo punto possiamo concentrarci sui colori di questa stagione, che vede il bordeaux (rosso profondo) capace di mettere in risalto gli occhi chiari e il marrone caldo (chocolate) come il nuovo nero, più elegante e più avvolgente. Un altro colore dominante sembra essere il giallo, ricco di sfumature dorate e ideale per donare una calda luminosità allo sguardo e mettere in risalto le pagliuzze dorate e ramate degli occhi.

Per continuare a leggere l’articolo Abbonati alla rivista

Leggi anche l’articolo Profumo di cipria

I Nostri Esperti – Leggi tutti gli articoli