Supporto per i centri estetici. Cresce il successo

21 giugno 2018

In pochi mesi, il progetto Ri.Par.Te. si è confermato come una delle opportunità più vantaggiose e redditizie per i centri estetici toscani.

Grazie alla voglia di innovazione di Esthelogue, azienda promotrice e finanziatrice dell’iniziativa, tutti i centri estetici operanti in Toscana hanno avuto un canale privilegiato per accedere a formule esclusive di agevolazioni. Obiettivo del progetto, dare a tutti i centri estetici un aiuto concreto per rinnovare il proprio parco tecnologico.

Fra le agevolazioni più significative:
  • La possibilità di sostituire qualsiasi tecnologia obsoleta con una più nuova e performante
  • Risparmiare fino a € 10.000 sull’acquisto di una nuova apparecchiatura corpo o laser
  • Non versare acconti o anticipi
  • Finanziamento esclusivo con rate personalizzate

L’interesse di decine di estetiste, la rapidità di intervento dell’azienda, la possibilità di erogare nuovi trattamenti senza affrontare onerosi costi iniziali: un’idea unica nel suo genere, tanto da destare immediatamente l’interesse dei media. Sono state le telecamere di Tadà, la seguitissima trasmissione toscana in onda sulla rete RTV 38, a dare ancora più risonanza al progetto: in diretta, i promotori dell’iniziativa hanno spiegato tutti i vantaggi del piano, portando in studio casi di successo ed esempi pratici, con dati finanziari alla mano.

Il progetto in tutta Italia

La bontà del progetto ha portato numerosi centri fuori regionea fare richiesta di adesione. Avviati quindi tutti i lavori previsti nella fase di test, Esthelogue ha approvato un ulteriore fondo di finanziamento per espandere il progetto in tutte le regioni italiane.

Nelle ultime settimane è stata messa a punto la macchina organizzativa per rendere efficiente il progetto in ogni Comune italiano, dal più grande al più piccolo. Grazie alla rete di agenti rappresentanti Esthelogue sul territorio, tutti i centri possono adesso inviare le loro informazioni con la richiesta all’azienda, attendere un parere di fattibilità (in 24/48 ore) e procedere con il rinnovo delle tecnologie.

In ogni passaggio, possono sempre contare sulle competenze e sul supporto offerto loro dai responsabili aziendali, attenti a garantire qualità e trasparenza al progetto.

www.esthelogue.com

a cura di Annamaria Scicchitani

Scopri tutte le novità

MabellaEdizioni