Spa & wellness trend 2021 (seconda parte)

Spa & wellness trend 2021 (seconda parte)

I cambiamenti importanti avvenuti nel modo di vivere quotidiano portano a un benessere necessariamente ancora più presente nelle proprie abitudini giornaliere, dove una più attenta educazione mirata ad una migliore forma fisica, mentale e spirituale, permette una maggior consapevolezza nel sapersi prendere cura di sé stessi.

In questa continua evoluzione olistica del wellness emerge un trend legato ad un bisogno sempre più necessario di questi tempi: la ricerca di appositi spazi per il proprio riequilibrio mentale ed emozionale, la propria spiritualità, intesa anche come momento di fede spirituale, una sorta di sacralità individuale che permetta l’esercizio della mindfullness; in questa direzione, negli ultimi anni, studi interdisciplinari hanno dimostrato la connessione tra l’ambiente costruito, la nostra salute fisica e il nostro benessere. Dal 2021 inizierà perciò la ricerca di spazi pensati per rendere questi momenti, sacri e spirituali, una parte importante della nostra coscienza e del nostro benessere. Il potere di questa tendenza è il passaggio verso un’architettura che tocca le nostre anime in un modo completamente nuovo, per nutrire la spiritualità e connettersi con il nostro sé più profondo. Una sorta di architettura soul che influisce positivamente su stati d’animo, performances quotidiane e qualità della propria vita. Un benessere “emotivo” con un rinnovato interesse per gli spazi in cui viviamo, che possono influenzare positivamente la nostra salute e il nostro benessere.

Un’altra tendenza che trova sempre più spazio nell’educazione al proprio stile di vita quotidiano è il modo in cui respiriamo e come questo abbia un profondo impatto sulla nostra salute fisica e mentale. Dal 2021 anche questa tendenza, supportata da crescenti prove scientifiche, spingerà ad affrontare nuove prove “trasformative” attraverso l’educazione alla giusta respirazione: riabilitazione e idoneità fisica, ipertensione, sollievo da stress cronico e rafforzamento del sistema immunitario, sono solo alcuni dei campi di applicazione legati all’efficacia di una corretta educazione al respiro. Anche attività divertenti e ludiche come recitare e leggere poesie ad alta voce, portano a rallentare la respirazione e ad abbassare pressione sanguigna e livelli di cortisolo. Per non parlare dell’ascolto di speciali sonorità generate con frequenze specifiche per aiutare le persone a connettersi con il proprio respiro. La respirazione è una tecnica che non ci costa assolutamente nulla e che, forse, viene poco considerata, se non sottovalutata.

Leggi anche l’articolo Spa & wellness trend 2021 (parte 1)

Oltre a tutti i nuovi trend visti fino ad ora, nel 2021 si avrà una nuova tendenza, paragonata ad un nuovo “Rinascimento” della cura del sé e che è nata dalla nuova convergenza fra benessere ed assistenza sanitaria. Una nuova era nella sanità e nel wellness: il concetto di salute, elemento sempre più all’ordine del giorno per governi, imprese ed individui, si evolve in una nuova rinascita medica, mirata sempre più alla prevenzione, dove convergeranno benessere e assistenza sanitaria. Il primo si appoggerà sempre più alla scienza (con degli standard di “efficacia responsabile”) e, allo stesso tempo, l’assistenza sanitaria comincerà a prendere sempre più contenuti in prestito dal background del benessere, trasformando un’industria rigorosamente curativa in un’industria più olistica, orientata allo stile di vita delle persone e persino più piacevole. In un futuro in cui sanità e benessere andranno a convergere ci saranno sicuramente più strutture ospedaliere che si ispireranno al concept dei resort a cinque stelle, con prescrizioni individuali di cura preventiva che saranno abbinate a guide iperpersonalizzate per una salute ottimale.

Leggi anche l’articolo L’energia naturale degli infrarossi

Con queste basi, il sesto trend del 2021 toccherà un tema altrettanto importante: quello di aggiungere colore e solidarietà al benessere, con un sostanziale passaggio dall’ottica alla sostanza, dalla diversità all’inclusione. Questi temi sono diventati un argomento popolare nel settore del benessere: un benessere senza discriminazioni, dove il valore del colore, perciò, viene inteso come tipologia etnica e si riferisce ai diversi modi in cui le persone di tutte le etnie sperimenteranno sempre meglio, d’ora in avanti, le offerte e i percorsi delle strutture benessere. La stessa tendenza valorizza anche l’industria del wellness al fine di rimuovere stereotipi ed idee sbagliate: le aziende che valorizzeranno il benessere per tutte le etnie e per tutti i livelli di reddito prospereranno perché rappresenteranno così il futuro del settore; ed espanderanno i propri mercati di consumo sia grazie all’innovazione aziendale (e alla redditività) che grazie anche al rispetto delle esigenze di benessere di tutti, fra cui il sostenere un accesso più equo al wellness per tutte le persone.

Leggi anche l’articolo Una spa in sicurezza qualità di benessere garantito

Che dire, ci aspetta veramente una rivoluzione in tutti gli aspetti del nostro benessere quotidiano e nel prossimo appuntamento vedremo le ultime tre tendenze che vanno a completare tutte queste aspettative ed abitudini di vita salutistiche.

Leggi anche l’articolo L’energia naturale degli infrarossi

Ancora un buon benessere a tutti…

I Nostri Esperti – Leggi tutti gli articoli