You are currently viewing Benessere in chiave 4.0

Benessere in chiave 4.0

Oggi orientare la propria produzione in chiave Industria 4.0 è tra i presupposti imprescindibili per stare al passo dei parametri imposti dal mercato. Con l’obiettivo di essere sempre all’avanguardia, LPG, leader nell’ambito della meccanostimolazione, ha sviluppato le apparecchiature Cellu M6 Alliance. Dotate delle più evolute tecnologie disponibili, a seguito della verifica effettuata*, queste apparecchiature sono state incluse fra i beni Industria 4.0 dall’ente certificatore IMQ, in quanto soddisfano le 5 caratteristiche obbligatorie + almeno 2 delle caratteristiche facoltative previste dalla normativa. Per LPG questo è un ulteriore riconoscimento alla ricerca scientifica e tecnologica condotta dai dipartimenti dell’headquarter in Francia. Per le clienti del brand, invece, rappresenta un’altra garanzia sulla bontà delle tecnologie da un lato e importanti agevolazioni fiscali** dall’altro (un vantaggio fiscale in compensazione che consente di recuperare in 3 anni il 50% del costo totale del bene stesso, cumulabile con altri Crediti di Imposta in essere – si veda al riguardo Bonus Mezzogiorno pari al 45% – purché il valore del credito di imposta totale non superi il 100% del valore del bene. 

Leggi anche l’intervista Bellezza e benessere in maternità

I professionisti che optano per Cellu M6 Alliance scelgono innanzitutto un’apparecchiatura frutto di un’esperienza in ambito medicale pluriennale e supportata da oltre 140 studi scientifici che offre tutta l’efficacia di un trattamento totalmente naturale e che permette di ottenere grandi risultati. L’entrata nella cd. “Transizione 4.0”, come accennato, ne comprova l’elevato contenuto tecnologico. Il tutto associato a un livello di servizio “outstanding” sia per la gestione della pratica “Bene Industria 4.0”, che tutela al massimo il cliente acquirente, sia per i nuovi supporti di comunicazione e marketing a disposizione. LPG Italia, infatti, grazie al supporto di quella che è una tra le società leader italiane delle certificazioni, arriva a fornire a ciascun cliente la certificazione ufficiale Industria 4.0 attraverso i documenti “Attestato e Relazione Tecnica”. Ricordiamo che, per investimenti inferiori a € 300.000, basterebbe un’autocertificazione del cliente acquirente. Tutto ciò mette in luce la serietà e l’etica che contraddistinguono LPG.

Leggi anche l’intervista La bellezza uno stile di vita

*IMQ – Relazione Tecnica Rif. n. A1823 del 28 agosto 2020 e Rif. N. A2197 del 25 marzo 2021 Conclusioni: “A conclusione dell’attività svolta si è potuto appurare che i beni oggetto di valutazione negli effetti soddisfano le 5 caratteristiche obbligatorie e almeno 2 delle caratteristiche ulteriori indicate all’Allegato A della Legge 11 dicembre 2016, n. 232. Ne consegue che il prodotto in oggetto può essere definito un Bene “Industry 4.0”.
**Per la piena ammissibilità del bene ai paradigmi tecnici ed incentivi fiscali propri e del programma Industria 4.0, i requisiti verranno nuovamente verificati a mezzo di nuovo esame dell’ente certificatore presso l’utilizzatore finale ai fini del rilascio dell’”Attestato di Certificazione e della relativa Relazione Tecnica”.

www.endermologie.com

Beauty & Technology – Leggi tutti gli articoli