Welcome to the future

1 novembre 2018

Innovazione tecnologica, nuove apparecchiature, nuove partnership, nuovi strumenti di comunicazione. Danilo Leggieri, direttore generale di Esthelogue, ci racconta il percorso evolutivo dell’azienda e la strategia per guardare al futuro.

La Convention Esthelogue 2018, che si è tenuta a Roma il 7 e 8 ottobre, è stato un appuntamento molto partecipato e ricco di novità. Quali sono stati gli highlight?

Me ne vengono tanti in mente…inizierei dal “talk show” del primo giorno: non capita a tutti i brand di essere al centro dell’attenzione di testimonial come Elenoire Casalegno, Costanza Caracciolo e Massimiliano Rosolino. Raccontando le loro esperienze con Esthelogue, hanno creato un momento magico e ci hanno regalato tanti sorrisi!

Il momento più emozionante, invece, è stata la presentazione del progetto che più mi sta a cuore, esclusivamente rivolto alla valorizzazione dei nostri centri e su cui lavoriamo ormai da due anni. È un progetto molto ambizioso, con strategie e piani operativi ben definiti.

L’obiettivo? Creare il network di centri estetici più grande in Italia e in Europa, l’unico in grado di mettere insieme oltre 1.100 centri estetici e più di 1.000.000 di fan, per usare il linguaggio dei social.

I nostri centri hanno sposato in pieno la nostra idea… oggi siamo già al lavoro per trasformare quel piano in azioni concrete: presto, vedrete le nostre targhe prendere vita e tanto…tanto movimento su tutti i social che conoscete!

E poi ancora, tornando alla Convention, la presentazione del nuovo MeDioStar: anche in questo caso il carico emotivo era enorme, perché si tratta del frutto di anni di lavoro, di ricerca, di certificazioni e dell’impegno di decine di persone tra l’Italia e la Germania (dove ha sede Asclepion Laser Technologies, azienda produttrice delle tecnologie Esthelogue, ndr.). Tutto è filato liscio e gli applausi sono arrivati anche prima della fine della presentazione!

20 anni di MeDioStar e 10 di Esthelogue. Se le dico 26 maggio 2020 cosa mi risponde?

Che siamo arrivati finalmente al punto di non ritorno. Dal 26 maggio 2020 nessuno potrà più barare; chi lo farà, metterà a rischio il proprio centro e la salute dei propri clienti.

Con il Medical Device Regulation (MDR), in vigore dal 26 maggio 2020, solo le tecnologie certificate con un iter ben regolamentato potranno essere utilizzate all’interno dei centri estetici.

Non ci saranno più zone grigie dove i furbetti dell’ultima ora agiscono praticamente impuniti. O si rispettano i criteri dell’MDR o la tecnologia non può essere commercializzata. Adeguarsi a quanto richiede l’MDR non è uno scherzo per i produttori che ad oggi ignorano tali norme, tutt’altro! Ecco perché ne facciamo un motivo di vanto: tutte le nostre tecnologie sono MDR ready…ovvero tutte già a norma: Esthelogue commercializza già nel pieno rispetto delle future normative europee.

Da oggi non parleremo più di manipoli, ma di Monolith. Qual è il cambiamento che proponete con la nuovissima apparecchiatura laser MeDioStar che avete presentato alla convention?

I tradizionali manipoli lasciano il posto al nuovo concetto di Monolith: manipoli che raggiungono una potenza più che raddoppiata, più ergonomici, più resistenti, più flessibili e contemporaneamente più leggeri.

Una soluzione per ogni esigenza, con 12 possibili combinazioni. Impulsi ridotti e massima potenza sempre supportati dal raffreddamento integrato a 360° e dalle tip in zaffiro. Ultimo ma non meno importante aspetto, Monolith è perfetto per garantire la massima igiene ad ogni cliente grazie alle protezioni monouso in silicone appositamente progettate.

Parlando del nuovo MeDioStar, voglio citare subito e con grande orgoglio i suoi 5.000 watt di potenza! Un design profondamente rivoluzionato per soddisfare in modo puntuale le richieste fatte proprio dagli operatori estetici. Per farvi qualche esempio: pedale wireless da riporre in un apposito alloggio a ne trattamento; trolley di serie, ruote ergonomiche per un’estrema facilità negli spostamenti; schermo LCD ultra-sensibile da 10,1 pollici; sistema interattivo e pulsanti animati per settaggi veloci, assistenza online con controllo remoto…

In casa Esthelogue l’innovazione tecnologica delle apparecchiature va al passo con i nuovi strumenti di marketing e aggiornamento. Durante la Convention 2018 avete parlato di network, web e del nuovo progetto Esthelogue Store per supportare i vostri centri estetici? Quali sono le caratteristiche di questa articolata proposta?

Come abbiamo detto in Convention, in modo esplicito e diretto: “aumentano le vendite online? E noi dotiamo tutti i nostri centri di un vero e proprio ecommerce per vendere sul web trattamenti estetici di alta qualità!”.

Esthelogue Store è un vero e proprio portale di vendita: ospita i nostri centri, racconta le loro storie, offre agli utenti un numero ben definito di offerte. Niente sconti irreali, niente pacchetti insostenibili: supportiamo i nostri centri nel reclutamento di nuovi clienti online sempre e soltanto all’insegna della trasparenza e dell’alta qualità!

Abbiamo condotto test di mercato su tre città e su oltre 30 centri, mettendo a fuoco la miglior politica di vendita online. Con la nostra “formula segreta”, gli acquirenti scelgono con cura il centro a loro più congeniale; scelgono se pagare online o pagare direttamente nel centro; scelgono il trattamento o la zona del corpo da sottoporre ad epilazione laser o a trattamenti rimodellanti.

L’acquisto di una seduta non è mai vincolante: a conquistare la fiducia del cliente finale sono i nostri trattamenti uniti alla professionalità delle nostre estetiste.

Non facciamo ricorso a trucchetti ed espedienti per costringere i clienti a comprare un pacchetto!

La proposta diventa ancora più interessante quando sommiamo allo Store un’altra grande innovazione, questa volta nata in casa Facebook Italia! Tutti usiamo Facebook, allora perché non fare in modo che a guidare i clienti nali nei nostri centri non sia proprio il famoso social network?

Attraverso l’implementazione di un applicativo aziendale, abbiamo ricreato il nostro network su Facebook: basterà digitare il nome di un nostro centro, di un nostro trattamento, di un nostro prodotto di bellezza perché gli utenti vengano guidati in un clic alla destinazione desiderata…il centro ideale per loro! O viceversa, il centro potrà attivare vere e proprie campagne pubblicitarie geolocalizzate: attraverso il nostro network e le pagine Facebook appositamente create, i suoi annunci saranno mostrati al pubblico che ha avuto interessi simili e che si trova nelle vicinanze; come dire: “Abbiamo visto che hai bisogno di un’estetista…Ecco il posto più indicato per te, qui trovi trattamenti di alta qualità, ti ci porto io…”.

REVIDERM: una partnership importante. Qual è il plus generato dalla sinergia fra i due brand

Forse è uno degli aspetti più importanti agli occhi di un’estetista che sceglie noi: mettendo insieme le tecnologie Viso – Corpo – Epilazione Laser di Esthelogue e le soluzioni tecnologiche e dermocosmetiche di REVIDERM, si apre un ventaglio di soluzioni tra loro complementari che non hanno pari sul mercato.

In termini di risultati, affidabilità, efficacia, sicurezza, cura del cliente, customer care, assistenza e servizi di post-venditaREVIDERM è leader nel mondo, e noi siamo orgogliosi di poter affiancare il nostro nome al loro.

“Welcome to the future”, per voi non è solo uno slogan. Cosa significa guardare al futuro?

Per noi è un atteggiamento di rispetto verso i nostri centri: se ci accontentassimo del presente, ci basterebbe guardare bilanci e fatturato e puntare solo a…guadagnare di più.

Ma non è così: essere un’azienda sana e propositiva per noi si traduce nel fare ogni giorno sforzi per migliorarci. Se in dieci anni di vita non avessimo portato ogni giorno (o quasi!) proposte e soluzioni migliorative ai nostri centri, oggi non saremmo più di 1.100, non saremmo un’azienda che può contare su un milione di fan, non saremmo i fautori della Beauty Revolution.

Quindi benvenuti nel futuro, benvenuti in Esthelogue!

www.esthelogue.com

A cura di Rosanna Bassi

Leggi tutte le interviste

MabellaEdizioni