Non chiamatela ceretta

Non chiamatela ceretta

L’antica ricetta della pasta di zucchero ha origine 5000 anni fa in egitto, dove la grande cleopatra ricorreva a un rito chiamato “halawaa”, che consisteva in una epilazione dolcissima, ottenuta con una pasta a base di acqua, zucchero e succo di limone.

L’epilazione con la pasta di Zucchero è molto efficace. La crescita dei peli rallenta grazie alle continue applicazioni, in particolare seguita dal trattamento ritardante. I peli ricresciuti sono più sottili, più morbidi e si lasciano staccare dal follicolo pilifero di volta in volta sempre più facilmente.
Dai laboratori Beautech Cosmetici nasce Sweety, la pasta da zucchero per un’epilazione dolce ed efficace, che agisce in maniera mirata senza spezzare i peli o attaccarsi alla pelle, rendendo il trattamento piacevole e indolore.
Sweety è composta da ingredienti 100% naturali e viene utilizzata a una temperatura compresa tra i 35° e i 37°, ovvero una temperatura corporea, evitando così fastidiosi arrossamenti e perfetta anche per la clientela che presenta fragilità capillare.
Infine, la pasta da zucchero Sweety è ipoallergenica e, essendo lo zucchero un antisettico naturale, impedisce la presenza di batteri o qualsiasi altro tipo di contaminazione.

Scarica lo step by step

www.beautech.it