Make you up

13 giugno 2018

Crescere con percorsi di alta formazione. Crescere con trattamenti di qualità e prodotti sicuri e certificati. Crescere per migliorarsi e aumentare il business in un mercato in forte sviluppo. È la filosofia di DD Project, come ci spiega Marco Callura, Amministratore Delegato dell’azienda specializzate in dermopigmentazione.
La vostra è un’azienda giovane che si inserisce in un mercato in crescita, quello della dermopigmentazione. Ci racconta come è nata la vostra realtà e quali sono i vostri obiettivi?

DDProject nasce da una richiesta ben precisa del mondo ospedaliero: creare operatori della dermopigmentazione estetica e medicale preparati, dotati di attrezzature precise e affidabili. Siamo nati nel 2012 ma in realtà già nel 2009 era partita l’idea di un percorso di Alta Formazione per creare una nuova figura professionale che combinasse in modo trasversale questi due mondi.

Il nostro obiettivo è stato sin dall’inizio quello di importare nell’estetica argomenti imprescindibili del mondo medicale quali la professionalità, la specializzazione, la qualità di prodotti e apparecchiature.

Il vostro payoff recita “Make you up”. Cosa significa nel concreto?

Il punto di partenza per noi è “l’elevazione”. Tutti vogliono “crescere”: l’estetista vuole “crescere” con trattamenti di qualità e una certificazione che la distingua, la cliente vuole sentirsi bella per sentirsi più sicura e appagata e alzare la qualità delle relazioni, l’azienda ovviamente vuole salire nei ritorni di business.

“Make You Up” è quindi un invito a migliorarsi (“Truccati, fatti bella”) ma anche una promessa (“Ti sollevo”, nel senso di sostegno e conforto).

Nel bouquet d’offerta DD Project c’è tutto quello che serve per la dermopigmentazione. Quali sono le peculiarità dei vostri prodotti e delle tecnologie?

Le nostre apparecchiature sono tutte versatili e performanti perché basate su un’evolutissima tecnologia, frutto di una consolidata sinergia tra ingegneri ed esperti micropigmentisti. In tutto quello che proponiamo ci consideriamo dei pionieri: siamo stati i primi a introdurre in Italia gli aghi incapsulati senza reflusso e ad aver prodotto una linea di pigmenti invisibili ai raggi tomografici, duraturi, miscelabili tra loro e senza viraggio del colore.

La cura del dettaglio è il nostro principio-guida: tutto viene sempre migliorato e ottimizzato, nessuna normativa o legge del settore trascurata. Investiamo costantemente nella Ricerca perché siamo convinti che rappresenti il più importante strumento di competitività e responsabilità, sia per noi che per gli operatori e i loro clienti.

Oggi, ai prodotti per la dermopigmentazione affiancate anche una linea cosmetica dedicata. In cosa consiste?

Abbiamo ideato e sviluppato una linea cosmetica professionale specifica per dermopigmentazione, sia per il mantenimento post-trattamento sia per la preparazione. In particolare stiamo ora lanciando un prodotto assolutamente innovativo: Epion, il primo e unico prodotto in Italia ad azione desensibilizzante totalmente a norma, senza lidocaina né tetracaina, sostanze che per legge non possono essere utilizzate nei centri estetici.

Quello dell’uso di anestetici topici nella dermatologia estetica è un argomento particolarmente delicato: la gestione del dolore è un fattore critico di successo ma è regolamentato da una rigorosa normativa. Epion è una linea cosmetica costituita da 3 prodotti acquistabili senza ricetta medica: una soluzione preparatoria, un gel lenitivo e un gel desensibilizzante, ognuno con una sua azione specifica, che, combinati, rendono il trattamento più facile per gli operatori e indolore per i clienti. Quindi più efficace per tutti!

Formazione. Ci spiega il modello formativo che proponete con DD Project Academy?

DDProject propone un protocollo formativo completo: l’unico che nel corso base include tutte le 12 tecniche della dermopigmentazione più un’intera giornata dedicata al ritocco; esistono poi top stages avanzati dedicati a sopracciglia, occhi, labbra, colorimetria, morfologia e correzioni.

Completano l’offerta i corsi medical: per Micropigmentista Ricostruttivo (l’unico riconosciuto, certificato e con tirocinio pratico al termine), su Tricopigmentazione e su Cicatrici e Discromie.

Come risponde l’estetista a questa interessante offerta formativa e qual è il vantaggio competitivo
che ne deriva?

La risposta è senz’altro positiva: ogni anno organizziamo oltre 100 corsi e le richieste sono in costante crescita. Ciò che sicuramente l’estetista percepisce è la qualità indiscussa dell’offerta: oltre all’eccellenza dell’insegnamento, garantiamo ai partecipanti un’attività di assistenza post-corso accurata ed efficace per risultati concreti e serie prospettive lavorative, e la massima tutela della salute, grazie a corsi, attrezzature e prodotti certificati e a un’esclusiva polizza assicurativa per dermopigmentiste.

Insomma, siamo riusciti a creare vere e proprie linee-guida per aiutare gli operatori del settore a lavorare bene e subito. E loro lo hanno capito.

www.dd-project.it

a cura di Annamaria Scicchitani

Leggi tutte le interviste

MabellaEdizioni