L'epilazione laser e gli adolescenti. Come comportarsi? - mabella.itmabella.it

L’epilazione laser e gli adolescenti. Come comportarsi?

10 maggio 2018

Adolescenti che hanno problemi di peli in eccesso. Un “difetto” trascurabile? Oppure una fonte di disagi? Quali possono essere i rimedi da un punto di vista estetico? Quali i miti da sfatare?

Personalmente, ritengo molto importante il tema dei peli superflui negli adolescenti. Spesso, infatti, la presenza dei peli di troppo può scatenare un forte imbarazzo e un disagio psico-fisico che si trasforma in una difficoltà nel rapportarsi con i coetanei e non solo. Potrei fare molti esempi, ma quello della piscina rende subito l’idea.

Nella mia esperienza, ho incontrato alcuni ragazzi che si rifiutavano di frequentare corsi di nuoto proprio perché si sentivano diversi e non volevano mostrare agli altri quello che per loro non era solo un inestetismo ma un vero e proprio problema.

Quali possono essere i rimedi?

Il primo rimedio, sicuramente quello più a portata di mano, è la ceretta. Tutti gli adolescenti con peli indesiderati hanno fatto alla propria mamma la fatidica domanda (soprattutto le ragazze): “mamma, ti prego, mi porti con te dalla tua estetista a fare la ceretta?”. I risultati, manco a dirlo, sono i soliti: certamente un risultato transitorio, dopo lo strappo i peli non ci sono più, è vero…ma sono pronti a ricrescere e con che velocità!

E in secondo luogo, altrettanto frequente è il manifestarsi di follicoliti importanti, con stress per la cute e la necessità di ricorrere a creme antinfiammatorie. In alcuni casi, come sappiamo, lo stress per la cute arriva addirittura a danneggiare i capillari, vista la fragilità del tessuto stesso del soggetto giovane. Miti da sfatare!

A questo punto voglio sfatare quanto si dice sull’epilazione laser negli adolescenti; confermo, in base alla mia esperienza, che le aspettative di risultati non possono essere paragonate a quelle relative ai soggetti adulti. Vista la fase ormonale che si accingono ad affrontare o stanno affrontando, il loro organismo ha reazioni più
impetuose e altalenanti.

Detto ciò, non è vero nel modo più assoluto che non si possa fare l’epilazione laser sugli adolescenti: anzi, è un metodo che permette di evitare follicoliti, pustole e stress da strappo. Riguardo le tecniche di trattamento, i protocolli, le sedute di epilazione laser dovranno avere la stessa tempistica di esecuzione che adottiamo negli adulti: il numero di sedute, gli intervalli e i tempi di applicazione devono essere similari, ovvero ogni 2 mesi e con le modalità che vengono indicate dalla tecnologia.

Come ricordo spesso, le tecnologie più avanzate sono anche le più sicure per questo tipo di trattamenti: controllo assoluto dei parametri di settaggio, sistema di raffreddamento, qualità della sorgente laser. Non possiamo però quantificare le sedute che serviranno a dare un risultato stabile: abbiamo visto che sono sicuramente di più rispetto a quelle per gli adulti e che il risultato diverrà comunque permanente, nel pieno rispetto della pelle che avrà un aspetto migliore.

MabellaEdizioni