You are currently viewing Ciglia in sfida

Ciglia in sfida

Tra i leader nel segmento dei trattamenti ciglia e sopracciglia, Yumi ha dato vita a un particolare contest, che ha preso il via sui canali social e si è concluso con una competizione dal vivo.

Valorizzare le competenze delle operatrici e diffondere la cultura della bellezza al naturale sono da sempre linee guida che sottendono al successo del brand Yumi nel mondo e sono le stesse motivazioni che hanno spinto Fidest, l’azienda che distribuisce il brand in esclusiva in Italia, a dare vita a una coinvolgente iniziativa. Stiamo parlando di Yumi’s Got Talent Italia 2021, un contest creato con l’intento di favorire una sana competizione e un costruttivo confronto volto alla crescita professionale delle Yumician, cioè delle operatrici qualificate che lavorano in italia con il brand Yumi.

DUE STEP PER UN INNOVATIVO CONTEST

Svoltosi di recente presso il Towers Hotel Stabiae Sorrento Coast, a Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli, l’evento 2021 ha visto protagonista il trattamento ciglia Yumi Lashes e ha previsto due differenti step di competizione: il primo, un social contest selettivo, nel quale sono stati presentati i diversi lavori delle concorrenti attraverso i social network; il secondo, che ha visto una vera e propria competizione, con lavori dal vivo e uno stage formativo Yumi. Ad accedere a questa seconda fase del contest, sono state solo le 8 partecipanti che hanno ricevuto il più alto consenso sui social network.

Giorgia De Bortoli, la vincitrice

Fidest ha riservato la partecipazione alle sole Yumician, cioè alle operatrici che hanno conseguito negli anni l’attestato riconosciuto dalla Yumi Beauty Italia. Escluse dalla stessa competizione, invece, le master trainer che fanno parte del team di formazione e supporto tecnico di Yumi Beauty Italia, oltre alle operatrici che si affidano ad altri brand. Nella seconda fase della gara, momenti di stage formativi insieme a tutto il master team di Yumi Beauty Italia si sono alternati alla competizione dal vivo che ha visto sfidarsi le otto finaliste. I loro lavori sono stati valutati a punteggio da una giuria composta da tutto il team di master trainer Italia. A salire sul podio più alto è stata Giorgia De Bortoli, Yumician di Valeggio sul Mincio, in provincia di Verona. Oltre alla coppa, alla vincitrice è stata offerta la possibilità di seguire un percorso aziendale finalizzato a entrare a far parte del master team Italia di Yumi.

Leggi anche l’articolo Bellezza al naturale

Yumi Lashes

Sinonimo di sicurezza e serietà, Yumi, dopo anni di ricerca, ha sviluppato la nuova formula Yumi 2.0, che consente alle operatrici di offrire trattamenti sempre più performanti nel massimo rispetto delle ciglia delle loro clienti, lavorando senza alcun rischio o inconveniente anche nei casi di maggiore sensibilità. Al cuore del trattamento Yumi Lashes troviamo la Cheratina, proteina già presente nelle ciglia che, oltre a donare loro lucentezza, corposità e morbidezza, ne ricompatta le fibre contribuendo a dar loro volume e a renderle più forti. Il trattamento, quindi, esclude categoricamente l’uso di prodotti aggressivi e consente di esaltare la naturale bellezza delle ciglia, allungandole, incurvandole e rendendole più folte, in maniera armonica, per risultati che durano sino a 8 settimane. Yumi Lashes non teme fattori esterni o ambientali: le clienti possono tranquillamente esporsi al sole, praticare attività fisica, andare al mare, truccarsi e strofinarsi gli occhi senza il pensiero di compromettere il risultato ottenuto. Date le peculiarità, il trattamento viene eseguito solo da professioniste che abbiano seguito i corsi Yumi e che abbiano ricevuto la relativa certificazione.

 

www.yumibeauty.it

Nails & Make Up – Leggi tutti gli articoli