You are currently viewing World Wellness Weekend 2021, benessere coinvolgente

World Wellness Weekend 2021, benessere coinvolgente

Si è da poco concluso il 5° Weekend Mondiale del Benessere (17-18-19 settembre 2021) che ha proposto, sotto l’auspicio irresistibile di un “Benessere Per Tutti”, migliaia di celebrazioni in tutto il mondo, oltre a numerosissime sessioni di benessere online.

Questo grande evento si è volto nonostante la situazione internazionale non permetta ancora una organizzazione e una gestione ottimale degli eventi, e ha comunque permesso a questa importante iniziativa no-profit internazionale di superare quest’anno sé stessa con numeri da record. Il World Wellness Weekend promuove, dal 2017, stili di vita sani attraverso attività sicure, divertenti e gratuite, in linea con il terzo obiettivo di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite “Buona salute e benessere per tutti”. Stili di vita che comportano scelte ed abitudini giornaliere consapevoli e preventive verso problematiche importanti come insonnia, stanchezza cronica, obesità, diabete, sedentarietà, salute mentale, intossicazione e malattie croniche che opprimono ogni anno milioni di persone in tutto il mondo. Da cinque anni, questo evento pro-bono è diventato un’ispirazione per tutti, al fine di creare una vita più ricca e salubre attraverso cinque pilastri del benessere quali: sonno e creatività, nutrizione e immunità, movimento e vitalità, consapevolezza e serenità, motivazione e solidarietà. Tutto questo attraverso una Mappa del benessere mondiale (wellmap.org) che aiuta, in 16 lingue, gli appassionati di benessere a cercare e trovare (nei fine settimana dedicati) professionisti e strutture in tutto il mondo (quest’anno attraverso 2.310 sedi partecipanti distribuite in 133 paesi) che vadano a proporre attività wellness anche originali per un totale e consapevole stare bene. World Wellness Weekend collega i professionisti del benessere, del fitness, della bellezza, dell’ospitalità, della salute olistica e del turismo al fine di creare sinergie nelle città, affinché residenti e turisti possano godere di attività di benessere con il maggior numero possibile di weekend dedicati allo stare bene.

Leggi anche l’articolo Wellness Retreat, un’immersione nel benessere totale

Grazie alla passione e alla costanza di 100 ambasciatori e coordinatori, World Wellness Weekend è supportato da 60 federazioni professionali internazionali, 6 ministri della salute, dello sport e del turismo e 30 sindaci, uffici turistici e camere di commercio in Argentina, Brasile, Cipro, Francia, Irlanda, Italia, Quebec

L’Italia, grazie all’ottimo gioco di squadra del suo Team Ambassador (di cui, da quest’anno, anch’io sono orgoglioso di far parte), è riuscita, con il sostegno ufficiale delle città di Alassio, Alghero, Casciana Terme, Comuni del Mugello, Firenze e Torino (oltre a tutte le altre sedi già presenti e a quelle nuove che hanno aderito), ad incrementare il numero di strutture e professionisti coinvolti fino a raggiungere il terzo posto, fra tutte le nazioni partecipanti, della classifica mondiale. In questo scenario la Val di Fiemme è stata indiscutibilmente la Valle del Benessere più attiva del 2021. La rinomata valle del Trentino (che si è inserita quest’anno in World Wellness Weekend proprio come riferimento mondiale in tal senso) ha organizzato oltre 30 attività wellness, totalmente immerse in una natura circondata da 60 milioni di alberi con vista sulle Dolomiti, diventando così praticamente “una SPA a cielo aperto”. Anche la Toscana ha avuto un seguito molto forte, soprattutto nel settore termale, a questa edizione del WWW, insieme ad altre regioni come la Liguria, il Piemonte e la Sicilia e alla con- ferma di regioni come Sardegna, Lombardia, Emilia- Romagna e Lazio.

Leggi anche l’articolo Aromaterapia e percorsi benessere

Tre giorni di iniziative coinvolgenti e divertenti, piene di contenuti caratteristici e tipici del territorio ospitante, con una serie di attività immerse nella quiete della natura e studiate per ristabilire l’equilibrio ottimale di corpo mente e spirito: dalle esperienze termali (energizzanti o rilassanti), agli open day della bellezza e del benessere; dalle sessioni di educazione alimentare, alle degustazioni dei cibi del territorio; dalle visite culturali guidate, alle passeggiate ed alle escursioni nel benessere naturale; dalle meditazioni sensoriali, alle sessioni di yoga e di Pilates; da un’educazione al benessere alla consapevolezza di un benessere su misura e per tutti. “Il benessere non è solo una decisione che prendi per migliorare la tua salute mentale e fisica: è anche un atto per influenzare ed ispirare coloro che ti circondano a diventare la migliore versione di sé stessi”, afferma Jean-Guy de Gabriac, fondatore del World Wellness Weekend e consulente internazionale del benessere dal 2001.

Per continuare a leggere l’articolo Abbonati alla rivista

Leggi anche l’articolo La spa del futuro benessere preventivo

I Nostri Esperti – Leggi tutti gli articoli