Il wellness come integrazione pre e post intervento medico

24 ottobre 2017

Le procedure estetiche/wellness e quelle mediche sono molto più complementari di quanto non sia invece percepito dalle rispettive figure professionali. Chi è consapevole di questo e della propria professionalità, è in grado di cogliere i vantaggi che può offrire questa straordinaria opportunità di collaborazione

Quando il lavoro in Team si specializza verso un concept Health & Med, ecco che la collaborazione fra Estetista Professionista e Medico (Dermatologo, Medico Estetico, Chirurgo Plastico, etc…), comprese le altre discipline e figure professionali, diventa il punto di riferimento fondamentale di una Medical SPA.

Una collaborazione che diventa ancor più indispensabile nel momento in cui le due figure professionali arrivano alla consapevolezza di poter lavorare insieme in assoluta complementarità. Prendiamo l’esempio di una struttura medico-estetica specializzata in ambito dermatologico e di medicina estetica: tutto ciò che concerne la preparazione della pelle all’intervento medico nonché tutti i trattamenti a supporto del post intervento stesso (come il riequilibrio fisiologico della cute attraverso massaggi linfodrenanti e trattamenti mirati con prodotti dermoaffini e tecnologie specifiche) sono sostanzialmente procedure di competenza dell’estetista professionista.

Le Medical SPA (o Med SPA) nascono proprio su questi presupposti: supportare qualsiasi terapia medica con programmazioni beauty & wellness. Questa collaborazione parte spesso in studio, in un rapporto ottimale one to one sul singolo paziente/cliente, per poi ampliarsi (allorché lo sviluppo lo richieda) in una SPA più evoluta per quanto riguarda spazi e servizi, dove si dinamizzano i percorsi medicali e wellnessestetici in un lavoro sinergico di Team.

Il punto sostanziale di tutta questa collaborazione è che le procedure estetiche/wellness e le procedure mediche sono molto più complementari di quanto non sia invece percepito dalle stesse e rispettive figure professionali; le competenze di entrambi sono in assoluta sinergia e chi è consapevole di questo e della propria professionalità, sicuramente è in grado di cogliere fin da subito tutti i vantaggi che può offrire questa straordinaria opportunità di collaborazione.

Ad oggi, tra l’altro, questa sinergia operativa investe anche branche più specifiche della medicina come l’oncologia, dove il lavoro dell’estetista specializzata trova riscontro nel promuovere il benessere delle pazienti stesse, rilassandone mente e corpo nel pre e post intervento, oltre ad alleggerire gli effetti collaterali delle terapie mediche a supporto, alleviandone le conseguenti problematiche cutanee. Perciò, una volta creata la sinergia multidisciplinare di una Medical SPA, i rispettivi professionisti formeranno una squadra affiatata e vincente dove il Medical Team potrà offrire un servizio più completo e mirato ai propri fruitori grazie al supporto di estetiste e operatori wellness qualificati e, allo stesso modo, il Wellness Team offrirà un ampliamento dei propri servizi in assoluta sinergia e complementarità con i medici specialisti.

Riassumendo: il concept di Medical SPA nasce perché il medico (dermatologo, medico estetico, chirurgo plastico, etc…) necessita principalmente di un supporto tecnico, prima e dopo il suo intervento, dato dalle competenze professionali di un’estetista qualificata; lo stesso succede anche in altri ambiti medici come fisiatria, medicina dello sport, etc. con le rispettive discipline wellness legate al movimento. Dopodiché sta ai professionisti trovare il modo di creare una forma di collaborazione mirata (nell’interesse dei propri pazienti/clienti) con scambio e condivisione delle singole e specifiche competenze professionali… collaborazione che porterà alla creazione e al perfezionamento dell’unico e specifico Health SPA Method.

L’esperto risponde a redazione@mabellaedizioni.it oppure a simone@sc-spaconsulting.it

MabellaEdizioni