Il valore aggiunto? Esperienza, ricerca e formazione

7 novembre 2017

L’estetica avanzata nasce dall’esperienza e dalla ricerca. La fidelizzazione nasce da un supporto all’estetista serio e costante. La customer satisfaction nasce da un’adeguata formazione. Ce lo spiega Francesco Nebbia, marketing manager Italia di Lumenis, che abbiamo incontrato al XIX° Congresso Internazionale di medicina estetica Agorà

La vostra è un’azienda che nasce nel settore medicale. Quale è il vostro valore aggiunto?

Lumenis è da sempre attiva nella ricerca e nella sperimentazione di nuove tecnologie per trattamenti viso e corpo. Realizziamo apparecchiature avanzate per il settore medicale e lo stesso know-how lo mettiamo a disposizione per i sistemi rivolti al mercato dell’estetica professionale. Inoltre la recente acquisizione di Pollogen, azienda israeliana specializzata nella produzione di tecnologie per la bellezza, rafforza ulteriormente il nostro posizionamento nel mercato.

Quali sono le vostre novità per il settore dell’estetica professionale?

Il nostro fiore all’occhiello è LightSheer, il Laser a diodo ad alta potenza per l’epilazione, più utilizzato al mondo, ora disponibile anche nella versione estetica, al quale si affiancano diverse apparecchiature per il trattamento delle problematiche estetiche di viso e corpo.

Maximus è la nostra soluzione innovativa e non invasiva per il rimodellamento che sfrutta l’associazione di due tecnologie TriLipo®-Radio Frequenza Tripolare- e DMA (Attivazione Muscolare Dinamica), per risultati ottimali di riduzione del grasso e rassodamento cutaneo.

E poi ci sono due sistemi anti-ageing di nuova generazione: GeneO+™, una combinazione di tre innovative tecnologie: OxyGeneo™, TriPollar® e Ultrasound™ per favorire la naturale ossigenazione della pelle, attenuare le rughe, ravvivare il tono della pelle, migliorare la texture e donare un viso luminoso.

L’altra apparecchiatura viso anti-ageing è DIVINE™ che grazie alla tecnologia Volu- Derm™ RF con microaghi, permette la rigenerazione del derma medio e dell’epidermide, conferendo un evidente rassodamento della pelle e una volumizzazione dermica, senza dolore e senza tempi di inattività. Gli ultrasuoni di Ultrasound™, invece, migliorano sensibilmente l’assorbimento dei principi attivi nella pelle, favorendo l’idratazione cutanea, aiutando a ridurre i pori dilatati e alleviando il gonfiore intorno agli occhi.

Per la comunicazione di GeneO+™ e DIVINE™ abbiamo scelto una testimonial d’eccezione, la bellissima Manuela Arcuri.

Qual è il riscontro che state ottenendo nel settore dell’estetica professionale?

Da poco abbiamo spento la prima candelina di Lumenis nel mercato dell’estetica. Possiamo affermare che questo primo anno è andato molto bene e stiamo ottenendo risultati importanti. Dobbiamo molto al nostro laser LightSheer, che ci ha permesso di entrare nel mercato dell’epilazione, dove le proposte che vediamo sono molte e non sempre efficienti. Anche le altre tecnologie, studiate per combattere gli effetti del tempo sul viso e sul corpo, stanno avendo successo e stiamo lavorando per proporne di sempre più evolute.

La formazione: quanto è importante per l’uso corretto delle vostre tecnologie? Come la proponete?

Chi decide di lavorare con le nostre tecnologie, sceglie di affidarsi a un’azienda seria e in grado di garantire una formazione continuativa. Le nostre estetiste sono seguite costantemente attraverso il team dei nostri specialist.

Come primo step, proponiamo delle giornate open day per mostrare alle estetiste come impostare i trattamenti da un punto di vista tecnico e come proporli ai clienti finali. Successivamente la formazione entra nello specifico dell’utilizzo delle apparecchiature, grazie all’ausilio del team di tecniche e medici formatori che collaborano quotidianamente con Lumenis.

Abbiamo scelto di sviluppare la formazione direttamente all’interno dei centri di bellezza delle nostre clienti, seguendo le estetiste nel loro ambiente e mettendole a loro agio. In questo modo riusciamo ad essere molto efficaci nel training. Siamo convinti che un’adeguata e costante formazione sia un’eccellente arma in mano all’estetista per svolgere un buon lavoro di consulenza nei confronti del cliente finale e rispondere in modo mirato alle specifiche esigenze, perché solo un cliente soddisfatto sarà un cliente fidelizzato.

3 motivazioni per scegliere le vostre apparecchiature?

Il primo motivo è la serietà dell’azienda. Siamo infatti di casa madre israeliana e dal 1966 studiamo e realizziamo tecnologie all’avanguardia. Il secondo è la ricerca, nella quale, da sempre investiamo moltissimo per poter garantire prodotti efficaci e sicuri. Il terzo è la formazione che diamo alle estetiste in maniera costante, attraverso un approccio clinico del tema e non puramente commerciale.

Qual è il consiglio che vuole dare a un’estetista che si avvicina a questo mondo e che vuole scegliere un’apparecchiatura per il suo istituto?

Attraverso la qualità dei nostri prodotti e dei nostri servizi, desideriamo far capire quale sia il reale valore aggiunto nell’acquisto di una delle nostre tecnologie, non parliamo di competitività sul piano economico, ma parliamo di contenuto reale e di risultati che si possono ottenere.

Il consiglio che mi sento di dare, che peraltro è quello che normalmente suggerisco alle estetiste, è di informarsi sempre prima di scegliere, perché i dati certi sono quelli che fanno la differenza nella scelta di un’apparecchiatura.

Un’azienda che mette a disposizione pubblicazioni scientifiche e ha una struttura importante, visibile e tangibile, una formazione concreta e continua, è sicuramente un’azienda che ha scelto di lavorare con serietà e trasparenza, in un settore dove molto spesso si guarda solo l’aspetto economico.

Quali sono le modalità che proponete per l’acquisto?

La parola d’ordine è “personalizzazione”.

Il nostro impegno, infatti, è facilitare in tutti i modi le estetiste che desiderano acquistare le nostre tecnologie, offrendo loro differenti formule finanziare in base alle esigenze specifiche e per questo lavoriamo con partner importanti a livello mondiale. Il noleggio è una soluzione che non adottiamo. Il nostro desiderio è quello di stringere con le estetiste un rapporto duraturo e seguirle costantemente in tutti gli aspetti e le loro necessità che siano di tipo formativo, tecnico, di manutenzione e finanziario.

www.lumenis.com

A cura di Rosanna Bassi

MabellaEdizioni