Una marcia in più

3 aprile 2018

Energia, vitalità e ottimismo con queste parole potrei riassumere ciò che si è respirato a Cosmoprof Worldwide Bologna.

Nei padiglioni della fiera, che quest’anno ha invitato tutti a un cambiamento di abitudini nei percorsi e a una lettura differente della manifestazione, le aziende hanno puntato meno al clamore e più alla sostanza e hanno dimostrato di saper interpretare correttamente i bisogni di un mercato che è cambiato e chiede soluzioni di bellezza personalizzate, sicure e “sostenibili”.

Il mondo del beauty si conferma anche quest’anno ricco di novità, frizzante e cosmopolita. Con la nostra troupe siamo andati di stand in stand a raccogliere informazioni sulle novità e le notizie rilevanti intervistando le aziende espositrici. Ne abbiamo fatto dei brevi video che potrete vedere sul nostro portale e che, con il Reportage dedicato alla manifestazione pubblicato su questo numero, forniscono una fotografia dello stato dell’arte e dell’offerta del settore.

Vorrei soffermare la vostra attenzione anche su un tema importante ed estremamente attuale, l’estetica oncologica. Un’evoluzione della vostra attività che porta con sé un alto valore professionalizzante e che sottolinea con forza il ruolo sociale dell’estetista.

Sulle pagine di Mabella un approfondimento con interessanti interventi di medici e operatori estetici impegnati su questo fronte. Viviamo in un settore che sta cambiando pelle e, nel farlo, apre nuove strade e nuove opportunità, saperle cogliere può darvi una marcia in più.

Buona Lettura
Annamaria Scicchitani

Leggi tutti gli editoriali

Annamaria Scicchitani