Una formazione Universitaria è possibile

Una formazione Universitaria è possibile

di Nadia Muffatti

La scuola innovativa che formerà l’estetista del futuro, una figura altamente professionale, specializzata, preparata a rispondere alle richieste del mercato di oggi e di domani

Le donne sono state e continueranno ad essere grandi protagoniste di rivoluzioni pacifiche, a noi non serve imbracciare le armi. La nostra arma ed è anche la nostra forza è l’unione. Le donne portano con sé qualità fondamentali di misura, equilibrio e saggezza qualità che abbiamo ereditato dalle nostre antenate grandi guerriere che hanno cambiato la storia nel mondo icone di ieri e di oggi che hanno dato un contributo determinante all’emancipazione femminile.

Essere unite, fare gruppo rispondere in massa in questo momento di cambiamento è fondamentale se vogliamo lavorare per un bene comune: le nuove generazioni, le nostre figlie. Dobbiamo accompagnare le più giovani a mettere il Cuore nelle loro scelte, il Coraggio di affrontare sfide importanti e usare le proprie Competenze Distintive per ottenere risultati straordinari e lasciare un segno tangibile anche nella vita degli altri.

Le Donne 4.0, se lo vorranno, potranno fare realmente la differenza e creare un mondo nuovo. Le giovani donne, formate adeguatamente, potranno divenire protagoniste di questo cambiamento. La visione che abbiamo della nuova figura professionale che si occuperà della bellezza e del benessere delle persone è quella di una professionista, che sarà una consulente di bellezza, di una educatrice che accompagnerà la cliente o il cliente a prendersi cura della propria persona ristabilendo un dialogo costante con il corpo. Si occuperà di prevenzione e promozione alla salute e al benessere totale. 

In questo percorso formativo acquisirà competenze che le permetteranno di interfacciarsi e collaborare anche con figure mediche specialistiche, lavorare in strutture termali, SPA, farmacie, studi medici e strutture ospedaliere oltre che aprire una propria attività. È proprio in vista anche di una tutela della salute con azioni preventive che questa professione può trovare una formazione adeguata nell’offerta formativa “Servizi per la sanità e l’assistenza sociale”.

Primo passaggio necessario per riqualificare la figura dell’estetista (Operatore tecnico del benessere) che in questi anni si è evoluta e necessita di ampliare la propria cultura, ricreare una professionalità, aumentare le proprie conoscenze e competenze integrando diversi saperi.

L’indirizzo “Servizi per la sanità e l’assistenza sociale” programma trasversale con “Tecnico del benessere Scienze Estetiche Integrate” ha lo scopo di far acquisire allo studente, a conclusione del percorso quinquennale, le competenze necessarie per potersi inerire nel mondo del lavoro. Un mondo che richiede oggi delle figure altamente specializzate e preparate, è molto importante che le competenze acquisite nell’intero percorso di studio mettano in grado gli studenti di dialogare e migliorare il sistema di relazione con le diverse tipologie di utenti, di interagire con la più ampia comunità sociale multiculturale e di assumere ruoli adeguati all’evoluzione dei bisogni e nuovi desideri.