Tutti in forma! Arriva l’estate

27 aprile 2017

L’estate è in arrivo. E allora cosa c’è di meglio di un po’ di esercizio fisico per recuperare la silhouette, appesantita dopo mesi di letargo?

Nel nostro corpo accadono cose straordinarie quando si esegue attività fisica, perché l’organismo rilascia endorfine, sostanze chimiche dotate di una potente attività analgesica ed eccitante, una vera e propria carica per il morale che regala un senso di sana euforia. Il corpo si trasforma, migliorano la percezione di benessere ed energia. Anche la pelle avrà un aspetto sano e luminoso, in quanto il movimento stimola la circolazione favorendo l’eliminazione dalle impurità.

Quando ci muoviamo il nostro corpo secerne l’ormone della crescita che agisce sulla ritenzione idrica con conseguente aumento della tonificazione muscolare, e svolge un’azione lipolitica riducendo il grasso sottocutaneo e definendo i muscoli. L’attività fisica ossigena il corpo e migliora anche la produzione di collagene una proteina strutturale responsabile della protezione meccanica dell’organismo da parte della pelle, del benessere della cute, della prevenzione della disidratazione cutanea, del mantenimento dell’elasticità, della tonicità dei tessuti e della riduzione delle rughe.

Se non avete mai fatto esercizio non esagerate! Cominciate gradualmente e non abbiate subito grandi aspettative, cercate di porvi dei piccoli obbiettivi come ad esempio indossare quei pantaloni che da un po’ non riuscite più a mettere. Fate un programma settimanale strappando alla vostra routine almeno 20 o 30 minuti di allenamento due, tre volte durante i sette giorni. Inserite attività aerobiche come correre, andare in bicicletta, nuotare, ballare o camminare a passo spedito. Coinvolgete qualche amica, trasformerete l’esercizio fisico in un’occasione per rivedere persone care e sarete più motivate soprattutto se siete pigre. Cambiare tipo di attività ogni settimana, vi permetterà di non annoiarvi e avrete il vantaggio di tonificare diverse parti del corpo.

Dovete sapere che con mezz’ora di nuoto si bruciano circa 200 calorie, con lo stesso tempo speso a fare footing o ginnastica a corpo libero circa 300, se poi siete ossessionate dalla cellulite, l’esercizio fisico è un’arma per sconfiggerla, questa affligge l’85% delle persone, comprese le modelle se può consolare! Causa della cellulite è il sovrappeso, che crea ritenzione idrica, infatti le persone con i famosi chili di troppo trattengono più liquidi rispetto alle altre. Anche la vita sedentaria non aiuta, rallenta la circolazione, il drenaggio linfatico e l’ossigenazione. Se poi aggiungiamo il fumo, l’alcool o una dieta povera, dobbiamo essere consapevoli di esporci maggiormente ai danni causati dei radicali liberi (forze esterne che attaccano il collagene della pelle, indebolendo i tessuti che perdono a loro volta elasticità facendoci apparire più vecchie).

Ricerche recenti hanno dimostrato che le donne che seguono una dieta priva di grassi che, ogni giorno, svolgonoo almeno 20 minuti di attività aerobica oltre a fare esercizi fisici in modo costante, riescono a perdere peso in breve tempo. Una buona parte delle donne ha dichiarato anche di aver migliorato la condizione della cellulite facendo esercizi alle gambe con l’uso di pesi, questo perché si stimola la circolazione e il linfodrenaggio, si tonificano i muscoli che a cascata stimolano la pelle ad appiattire i tessuti riducendo gli antiestetici cuscinetti.

Riepilogando quindi: 20-30 minuti di esercizi due, tre o addirittura, se riuscite, cinque volte la settimana aiutano a ridurre il grasso che poi è la causa della cellulite. Potete fare bicicletta, corsa, ballo. Se invece decidete di fare esercizio fisico a casa potrebbe essere interessante organizzarsi con un CD di ginnastica. Muoversi all’aperto quando c’è il sole è molto importante perché è come farsi un’iniezione di Vitamina D, fondamentale per le ossa e la crescita cellulare, inoltre l’esercizio fisico praticato all’aperto regala un bel colorito alla pelle, ma attenzione a proteggerla adeguatamente con filtri solari.

Non avete tempo? Ok, non preoccupatevi! 10 minuti li troverete per muovervi un pochino soprattutto se, durante la giornata, lavorate sempre con posture fisse (troppo sedute, troppo in piedi). Quando arrivate a casa mettetevi alle caviglie e ai polsi dei pesi tra 0,500kg e 1kg, mentre per le gambe usate 2/3 kg e poi muovetevi anche solo per fare giardinaggio o le faccende domestiche, anche così metterete in moto il vostro corpo.

L’esperto risponde a redazione@mabella.it oppure a fkt.mariangela@gmail.com

Mariangela Ciriello
Mariangela Ciriello si laurea come Fisioterapista nel 1982 presso l‘Università degli Studi di Milano. Inizia la propria carriera lavorativa presso alcuni Studi professionali e successivamente presso Ente Pubblico dove opera tutt'ora. Negli anni ha frequentato diversi corsi di perfezionamento e specializzazione oltre che nella riabilitazione post-traumatica anche in Terapia Manuale, Metodo MC Kenzie, Sharman, Trigger Point, Terapia Cranio-Sacrale, applicazioni Kinesio-Tape. E' Tutor per gli studenti di Fisioterapia e ha collaborato come consulente per i corsi di Ginnastica Fisioterapica presso il Comune di Milano. Vive a Monza.
T. +39 338 8982967
e-mail. fkt.mariangela@gmail.com