Trucco correttivo per un viso triangolare

22 agosto 2016

Viso triangolare (fronte larga)

Make-up-e-personalitàLa correzione dei lineamenti di questo viso consiste nel proporzionare la parte superiore con quella inferiore, smussando gli angoli acuti e le prominenze di tempie, zigomi e mento. Le tempie andranno ombreggiate con una tonalità calda senza scendere sotto la linea degli zigomi, punto di lucentezza naturale, tipico di questo viso. Gli occhi andranno ingranditi in senso orizzontale e verticale con ampie sfumature per ridurre lo spazio perioculare eccessivo. Le sopracciglia migliori per questo viso sono quelle morbide ed arcuate verso la tempia. Sono da evitare per la bocca linee troppo triangolari, allargando invece la forma delle labbra verso l’esterno, per equilibrare la parte alta del viso.

Viso triangolare (fronte stretta)

E’ essenziale schiarire le tempie e la fronte che solitamente in questo tipo di viso risulta bassa. Proseguendo con del chiaro sugli zigomi e punta del naso possiamo far apparire queste parti più prominenti. Si sfumerà del colore scuro su tutte le mascelle in senso esterno ad incorniciare i nuovi lineamenti correttivi. Il blush andrà applicato sotto lo zigomo per incavare le guance ed arrotondarle il più possibile per dare meno geometricità al viso. Gli occhi avranno un ruolo fondamentale, poiché solitamente vicini, e li allungheremo ombreggiando solo la parte esterna e illuminando l’angolo interno. Le sopracciglia andranno leggermente distanziate per creare maggiore spazio all’inizio del naso, con un primo segmento lungo, quindi un punto H distanziato dalle pupille. La bocca potrà avere linee geometriche in verticale, che ne aumenteranno il volume, rendendo il viso in questa piano meno largo.

L’esperto risponde a redazione@mabella.it oppure a info@alessioambu.it

*Credits – Model: Giorgia Barison; Photography: Lorenzo Rui; MUA: Alessio Ambu

Alessio Ambu
Veneto, inizia la formazione artistica presso l'Accademia di Trucco cine-teatrale Altieri di Roma, collaborando per l'alta moda (Gianluca Bulega) e per lo spettacolo (Festivalbar). Dopo un’esperienza con il make-up artist Nico Baggio, nel 2000 parte per la sua prima tournée teatrale, creando trucco e capelli per spettacoli quali ''Rent'', prodotto da Nicoletta Mantovani per Pavarotti International, ''Evita'', compagnia Scena Aperta, ''Chicago'', Newman Production & Rock Theatre, ''Nights on Broadway''. Fonda a Parma un total beauty space per la cura e bellezza di viso, corpo e capelli e collabora poco dopo con esclusivi centri wellness e Spa in Veneto, dedicandosi alle discipline bio-naturali. Oggi Alessio Ambu continua a lavorare come truccatore per il teatro e per la fotografia.
Make-Up designer and creator ● T +39 393 5534031 ●info@alessioambu.it