Trasformare l’estetista in una Beauty Hero

8 marzo 2018

Anticipare il cambiamento è da sempre il must di Novavision. Quest’anno ritorna a Cosmoprof Worldwile Bologna per dare al mercato una risposta innovativa. Ne parliamo con Danilo Crapelli, recentemente nominato Amministratore Delegato dell’azienda.
Il mercato dell’estetica è cambiato, è cambiato il consumatore, anche Cosmoprof si presenta con una formula nuova e la vostra azienda ritorna dopo diversi anni a partecipare quale espositore alla kermesse bolognese. Cosa vi ha spinti a questa scelta?

La premessa è tutta racchiusa in una parola: cambiamento. Come giustamente sottolineato, non solo sono cambiati il mercato dell’estetica e il consumatore, ma possiamo dire che in una società come la nostra il cambiamento è una costante, e noi abbiamo voluto ascoltare questa richiesta di novità e offrire una risposta puntuale, efficace e innovativa.

La nostra assenza dal Cosmoprof è stata una necessaria pausa di riflessione per studiare il mercato e i consumatori: in questi ultimi 12 mesi abbiamo investito molto in ricerca e sviluppo, tutte le nostre divisioni hanno lavorato sinergicamente, in collaborazione con un comitato scientifico e una nutrita squadra di key opinion leader di fama internazionale per offrire soluzioni realmente all’avanguardia, che anticipassero il cambiamento.

Quest’anno torniamo al Cosmoprof, per la sua 51^ edizione, con due novità degne di questa prestigiosa vetrina e lo facciamo con tutto l’entusiasmo, la serietà e l’innovazione che ci caratterizzano da sempre, che sono parte del nostro DNA.

Novavision punta da sempre sulla ricerca e sullo sviluppo e, in un settore in così rapida evoluzione, la
capacità di innovare è certamente la chiave del successo. In quale direzione avete investito in questi
ultimi anni?

Come dicevo, siamo partiti da uno studio attento del mercato e del cliente finale per dare una risposta alle loro esigenze e lo abbiamo fatto avvalendoci della collaborazione con prestigiose università e una squadra di medici che hanno testato le apparecchiature su scala mondiale, per offrire al mondo dell’estetica nuovi device che non fossero solo belli ma anche realmente performanti.

Ne sono emerse due coordinate centrali, che hanno poi dato l’orientamento al lavoro della nostra squadra di ricerca e sviluppo: ovvero l’importanza dell’elemento tempo, ormai diventato il vero lusso della nostra epoca, e la necessità di ridare all’operatore della bellezza un ruolo da protagonista, perché non ci sarà mai macchina che possa sostituirlo.

Così abbiamo iniziato a lavorare sull’idea di offrire all’estetista uno strumento per magnificare le sue capacità e il suo lavoro, e nel contempo offrire al cliente finale trattamenti che fossero eccezionali, il massimo che possa trovare in istituto quando si concede una coccola tutta per sé.

Il risultato di questo percorso è un concetto nuovo di device estetico, con un’elevata componente tecnologica, all’avanguardia e che supporta l’estetista, senza sostituirla come la maggior parte delle apparecchiature, anche molto efficaci, che sono state lanciate dal mercato negli ultimi anni.

Uno strumento che trasforma l’operatrice dell’estetica in una beauty hero. In più le nostre apparecchiature vantano tecnologie innovative, all’avanguardia, brevettate e prodotte interamente in Italia, per assicurare ai nostri clienti efficacia, qualità, sicurezza e innovazione.

Quali sono le apparecchiature che presenterete a Cosmoprof per il settore dell’estetica professionale?

In occasione di questa importante vetrina lanciamo i nuovi nati in casa Novaestetyc: Ego, il primo dispositivo che unisce il valore tradizionale del massaggio manuale e i benefici delle più moderne tecnologie al mondo per un trattamento viso e corpo mai provato prima.

Si tratta di una piattaforma collegata a un “guanto” che l’operatore indossa prima di eseguire un massaggio: grazie alla combinazione di tre tecnologie – fotobiostimolazione, elettrostimolazione ed elettrobiostimolazione – questo innovativo device consente di ottenere eccezionali risultati dimostrati su innumerevoli inestetismi con effetto relax, lifting, detossinante e drenante, anticellulite e push up seno.

Accanto a Ego, presenteremo Era, una nuovissima radiofrequenza smart, con un nuovo design, completa e ottimizzata.

Quale importanza riveste l’aspetto formativo per l’utilizzo delle vostre apparecchiature? E, in tal senso, come supportate le estetiste?

In un mercato in costante evoluzione l’offerta di servizi a corredo del prodotto è fondamentale. Per questo Novavision ha creato Novavision Academy, una divisione che si occupa di formazione e offre programmi di training specifici organizzati a diversi livelli ai loro partner commerciali, in base alle loro esigenze.

I corsi sono suddivisi in diverse sessioni che prevedono lezioni teorico-scientifiche e pratiche, tenute da un team di medici qualificati. Per facilitare tutti i clienti, Novavision Academy offre anche corsi di e-learning.

Inoltre, Novavision programma periodici incontri educational rivolti all’utente finale, perché diffondere una cultura del benessere è un impegno etico, prima che commerciale.

Anche la comunicazione ha un ruolo fondamentale nella relazione con il cliente di un centro estetico,
quali sono gli strumenti di cui dotate le operatrici estetiche?

Oltre ai classici materiali informativi, le nostre clienti possono contare sul magazine periodico Novavision Magazine, che tratta tutte le tematiche di interesse per gli operatori del settore, dall’andamento del mercato alle ultime novità, con uno sguardo complessivo sul mondo della bellezza e benessere a 360 gradi.

A questo si aggiunge una serie di strumenti unici: il lunedì le nostre clienti possono chiamare in azienda per avere consulenza e supporto marketing sulle attività sul cliente finale, uno sportello aperto per idee di personalizzazione, suggerimenti; Novavision Observatory, un organismo di analisi di mercato che offre dati sempre freschi e aggiornati sulle ultime tendenze e sulle esigenze dei clienti.

Infine, tutte le nostre macchine montano una tecnologia a supporto dell’operatore, che consente di tenere monitorato il percorso della cliente in modo integrato.

Cosa consiglierebbe a un’estetista che volesse rinnovare oggi il proprio salone di bellezza?

In un mondo in cui la concorrenza e i player sono tanti è fondamentale distinguersi. Per farlo occorre
scegliere i partner giusti. Per questo consiglieremmo di spendere del tempo per conoscere le aziende, andandole a visitare, provando con mano i loro prodotti, valutando il pacchetto di servizi che offrono oltre l’acquisto.

E’ fondamentale condividere valori, obiettivi e visione per poter lavorare bene insieme. Novavision è una realtà organica, che offre al cliente un servizio a 360 gradi, dalla progettazione e allestimento del centro estetico, grazie alla divisione Retail and Contract, sino alla fornitura di attrezzature a elevato contenuto tecnologico, innovativo e all’avanguardia con la divisione Novaestetyc, per arrivare ai servizi integrati come i corsi di aggiornamento di Novavision Academy, gli educational, l’assistenza ecc.

www.novavision.netwww.novaestetyc.it

a cura di Rosanna Bassi

MabellaEdizioni