SPA Manager, Director e Operator: le tre figure del benessere

15 marzo 2016

Spa Director e Spa Operator sono due nuove figure riconosciute da Assospamanager, che si affiancano a quella dello Spa Manager.

Ma quali sono le competenze da acquisire?

A partire dal nuovo anno, Assospamanager, l’associazione nazionale degli Spa Manager, il cui operato è vigilato dal MISE (Ministero dello Sviluppo Economico), ha inserito nel suo registro nazionale due nuove figure che si affiancheranno a quella dello Spa Manager: lo Spa Director e lo Spa Operator.

Gli interessati potranno quindi iscriversi all’Associazione con il profilo Cigno-con-asciugamaniadeguato alle proprie conoscenze, competenze, abilità ed esperienze, e proseguire, qualora intenzionati, nel percorso verso la quali ca di Spa Manager.

La scelta di riconoscere nuove figure, deriva dalla volontà di venire incontro ad una specifica richiesta di alcuni professionisti nel campo del Wellness che sentono la necessità di un riconoscimento da un ente esterno, per evidenziare la propria preparazione e distinguersi nel mercato del lavoro. Attualmente, infatti, esistono molti professionisti e operatori che si presentano come Spa Manager, Spa Director, Spa Operator, e non essendoci alcuna indicazione da parte di un ente terzo in merito alle caratteristiche che questa figura professionale deve avere, è inevitabile che vi sia confusione tra competenze diverse. Questo panorama penalizza inevitabilmente i professionisti più capaci, che vengono equiparati a operatori meno preparati.

Queste professioni, infatti, non sono inquadrate in ordini o collegi e rientrano in quanto indicato dalla Legge 4/2013 che si propone di dare un inquadramento all’attività di quei professionisti, sempre più numerosi “che non sono inquadrati in ordini o collegi e che svolgoSapone-massaggino attività spesso rilevanti in campo economico, consistenti nella prestazione di servizi o di opere a favore di terzi, esercitate abitualmente e prevalentemente mediante lavoro intellettuale, o comunque con il concorso di questo”.

In questo scenario, le associazioni professionali sono chiamate a promuovere forme di garanzia a tutela dell’utente, dare informazioni sull’attività professionale in generale e, soprattutto, garantire specifici standard qualitativi richiesti agli iscritti. Interviene su questo punto Assospamanager, il cui comitato tecnico scientifico, costituito da professionisti del settore, ha introdotto le nuove figure di Spa Director e Spa Operator, per le quali ha indicato le rispettive competenze.

Lo Spa Operator potrà accedere all’associazione se in possesso delle seguenti competenze:

  • concepire una Spa
  • predisporre il piano marketing e le leve del brand mix, definire un piano promozionale
  • pianificare la politica delle risorse umane concorrere ad assicurare e conservare le condizioni igienico-sanitarie di locali e spazi in cui eseguire i trattamenti e le condizioni di sicurezza generale e delle attrezzature secondo quanto previsto dalle normative vigenti.

Per associarsi come Spa Director sarà invece necessario, possedere le competenze previste per il profilo di Spa Operator, a cui si aggiungeranno le seguenti:

  • pianificare l’offerta di prodotti cosmetici,trattamenti benessere e servizi termali
  • pianificare, gestire e controllare le attività della struttura nel rispetto del sistema di qualità, effettuare ricerca e selezione fornitori
  • effettuare l’accoglienza, fornire assistenza ai bisogni e soddisfare le attese del cliente di spa e centri benessere

All’acquisizione della competenza “Utilizzare risorse di Information Technology (IT) applicate alla gestione della Spa”, si potrà in ne accedere al profilo di Spa Manager.

Claudio Palerma
Claudio Palerma è laureato in Ingegneria al Politecnico di Milano. Da sempre attento alle tematiche di Igiene e Sicurezza sui luoghi di lavoro, è relatore di numerosi corsi, conferenze e lectio magistralis nell’ambito della sanità e del settore odontoiatrico. La passione per la scrittura, dopo 14 anni di attività come direttore editoriale per Utet e Elsevier-Masson, lo porta a fondare nel 2006 la rivista specializzata in ambito sanitario e odontoiatrico Dental Clinics, distribuita a livello nazionale e, a partire dal 2012, si impegna nella collana “Igiene e sicurezza sui luoghi di lavoro” che attualmente conta più di 70 titoli. Presidente di Italia Impresa nell’ambito della quale nascono le due associazioni professionali Assospamanager e Assobeautymanager, per cui ricopre il ruolo di Segretario nazionale, si occupa inoltre della stesura della collana “Benessere” sulle tematiche della sicurezza e del diritto in ambito wellness. Assospamanager
Assobeautymanager ● T+39 0220400486 ● info@assospamanager.it ● info@assobeautymanager.it