Snapchat a Wall Street

9 dicembre 2016

traffic-lights-11197_640Snapchat è un social network fondato da Evan Spiegel, Bobby Murphy e Reggie Brown, che permette di scambiare foto e brevi video (della durata massima di 10 secondi) che vengono cancellati automaticamente al termine della visualizzazione. L’applicazione permette inoltre di chattare con i propri amici in tempo reale e di condividere album pubblici di foto e video accessibili da tutti i propri contatti per un periodo di 24 ore.

In America è l’app più polare tra gli adolescenti e ha superato Twitter per numero di utenti attivi: 150 milioni. In Europa gli utenti sono 50 milioni, di cui più di 10 milioni in Gran Bretagna e oltre 8 milioni in Francia.

L’applicazione che ha come simbolo un fantasmino, ha in previsione di entrare in Borsa con una IPO (offerta pubblica iniziale), che si aggira intorno ai 25 miliardi di dollari, un livello molto più elevato delle ultime Ipo di società tecnologiche di Wall Street. La quotazione del social network dovrebbe partire ai primi di marzo 2017.

Alcuni numeri

  • Snapchat ha circa 100 milioni di utenti. Il 60 per cento ha un’età compresa tra i 13 e i 34 anni: un target appetitoso per gli investitori pubblicitari che vogliono raggiungere la generazione di giovanissimi;
  • Secondo le previsioni di eMarketer, nel 2016 Snapchat chiuderà la raccolta pubblicitaria con un fatturato di 366,7 milioni di dollari.
MabellaEdizioni