Scegliere un cosmetico

21 febbraio 2017

Quali caratteristiche deve avere un cosmetico per essere veramente sicuro. Cosa scegliere perché sia davvero efficace? Ecco i consigli del nostro esperto cosmetologo Fabio Galiano  

Sicurezza cosmetica La sicurezza nasce nei laboratori di Controllo Qualità dove, tutte le materie prime sono analizzate identificate e titolate sugli attivi e nelle sofisticazioni sempre possibili che fanno, del controllo qualità, la più importante sentinella a sicurezza del consumatore. Alla sicurezza chimica segue quella biologica di compatibilità cosmetico-pelle mirata ad eliminare le sostanze pericolose o le molecole non fisiologiche causa di rallentamenti biologici, edema, intossinazione, disidratazione e senescenza precoce. E’ questo il caso di tutti i derivati del petrolio, più noti come paraffine e dei siliconi che impermeabilizzando la pelle bloccano l’azione dell’ossigeno riducendo la capacità metabolica. Altre molecole a rischio pelle sono rappresentate da tutte, dico tutte le famiglie di conservanti (agenti microbici indispensabili per proteggere ogni produzione industriale dall’attacco inquinante distruttivo e tossico di funghi e batteri). A tale proposito preciso che non esistono conservanti buoni e cattivi in quanto tutti sono killer cellulari che irritano in modi diversi anche la pelle. In questo caso non è sicurezza scrivere “paraben free” o “conservante biologico o naturale”, sicurezza che invece è garantita unicamente dalla assenza in formula di tutte le sostanze conservanti indicate dalla UE o di molecole vegetali altrettanto pericolose.

Efficacia idratante – antiageing L’efficacia e la rapidità dell’azione cosmetica sono valutate sul più importante parametro rappresentato dai valori di idratazione della pelle misurati nelle 24 ore successive all’applicazione. Una maggiore quantità d’acqua favorisce gli scambi nutrizionali e l’apporto di ossigeno mantiene il metabolismo garantendo tono funzionalità e giovinezza cellulare, riduce l’ageing e la senescenza. L’idratazione è altresì fondamentale nel trattamento palpebrale e perioculare cui conferisce texture e nuova tensione.

Efficacia antiedema anticellulite e rassodante La migliore fluidità favorisce il lavaggio delle scorie metaboliche causa di disidratazione ed edema con possibili complicazioni di natura cellulitica. Mentre il rispetto del metabolismo cellulare garantisce giovinezza e tonicità ai tessuti.

Efficacia antiageing – sistema tampone La pelle giovane produce un sistema tampone fisiologico che garantisce l’efficienza delle reazioni enzimatiche, importanti attivatori metabolici. Invecchiando l’azione fisiologica del tampone decade e inizia una fase di senescenza precoce. Riportare il pH tampone garantisce velocità ed efficienza delle reazioni cellulari con risultati antiageing-antirilassamento. Efficacia antiossidanti – antiradicalica Le più importanti difese contro lo stress e i radicali liberi causa di patologie quali Alzheimer, Parkinson, Cancro, ecc. sono oggi rappresentate da molecole antiossidanti capaci di bloccare le reazioni a catena che attaccano molecole importanti e delicate quali proteine e acidi nucleici. Accanto all’azione protettiva fisiologica garantita da acidi grassi insaturi Omega, vitamina E, acido Lipoico ecco le nuove molecole vegetali Polifenoliche contenute nell’olio di oliva, nel mirtillo e nei frutti rossi, nel melograno ma anche in altri frutti e verdure che sono classificati per le caratteristiche ORAC.

Efficacia dei nuovi cosmetici ad azione mimetica E’ una nuova frontiera contro i danni biologici legati all’invecchiamento dell’organismo e della pelle. La cosmesi mimetica, meglio cosmesi cellulare, ripristina le necessità delle cellule grazie all’apporto di vitamine del gruppo B, A, E accuratamente dosate ed integrate ad aminoacidi essenziali. La doppia azione con bersaglio cellulare dona immediato sollievo freschezza e tensione a una cute da subito stimolata.

Fabio Galiano
Fabio Galiano, laureato in Farmacia all’ Università di Padova nel 1972, è stato ricercatore presso il dipartimento di Scienze del Farmaco fino al 1991. Si è occupato di ricerche nel campo della sintesi di nuove molecole di interesse antitumorale e dal 1981 ha iniziato un nuovo percorso di studi in campo cosmetico. Ha pubblicato su riviste nazionali e internazionali su tematiche di funzionalità e sicurezza delle formulazioni cosmetiche. Dal 1991 è responsabile di ricerca in un’azienda cosmetica dove ha realizzato nuovi brevetti cosmetici e diverse pubblicazioni sul controllo della qualità, la sicurezza e l’efficacia di cosmetici valutati anche per l’impatto ambientale. Partecipa ad un programma nazionale in ambito europeo rivolto a giovani interessati ad entrare nel mondo della cosmesi e a realizzare nuove start up aziendali.
f.galiano@farmogal.net