You are currently viewing Salone, oasi di benessere e sicurezza

Salone, oasi di benessere e sicurezza

Di Libera Ciccomascolo

Alla riapertura, l’obbiettivo principale sarà soprattutto uno: rassicurare le clienti, attraverso protocolli certificati e il giusto approccio relazionale.

La ripresa delle attività, dopo questo lungo periodo di sospensione forzata, farà un po’ paura a tutti. Centri, saloni e clienti finali saranno accomunati da dubbi e incertezze. Per i saloni riprendere la routine non sarà assolutamente facile, ancora la normativa non è chiara, ma probabilmente si potrà servire solo una persona alla volta con una conseguente riduzione del volume dei ricavi. Inoltre, cambieranno le modalità di fornitura e fruizione del servizio. D’altro canto le clienti dovranno adattarsi alle nuove misure di sicurezza e alle norme igieniche imposte dalla fase 2 dell’emergenza Covid-19.

Al di là di quello che avverrà a livello normativo, a cui tutti ci adegueremo per scongiurare una seconda ondata di contagi, l’obiettivo principale del lavoro in salone sarà soprattutto uno: rassicurare le Clienti.

Come? Tramite l’utilizzo di protocolli certificati che permettano loro di sentirsi in un ambiente sicuro e protetto, dove rilassarsi e non essere in ansia a causa dei possibili rischi di contaminazione. Per far questo dobbiamo focalizzare l’attenzione su tre concetti chiave, che ci permetteranno di riaprire più forti di prima:

Competenza: sfruttiamo il tempo che abbiamo per aumentare le nostre conoscenze dei protocolli di utilizzo dei prodotti. L’obiettivo alla riapertura sarà quello di offrire un servizio impeccabile, superiore a quello proposto dalle abusive, che porta alla fidelizzazione.

Professionalità: seguiamo le regole, scriviamole nel salone e facciamole rispettare alle nostre clienti. Questo approccio rigoroso rappresenta l’espressione della nostra serietà professionale e verrà apprezzato dalle clienti, che riconosceranno nel salone un luogo sicuro in cui lasciarsi andare a un momento di relax.

 

Leggi anche la prevenzione in istituto di Libera Ciccomascolo

Ascolto: grazie al dialogo cerchiamo di capire quali sono le loro esigenze della clientela e sfruttiamo le confidenze ottenute per migliorare il servizio. Del resto, sappiamo tutte che il cuscino poggiamano ha sostituito il lettino dello psicanalista!
Appena riapriremo, insomma, dovremo fare quello che facciamo sempre, con qualche attenzione in più per tutelare la salute di tutti. Lentamente ci riprenderemo le nostre abitudini e le nostre routine faranno scomparire il ricordo di questa primavera che non sembra esserci stata, ma toccherà a noi e alle nostre ragazze fare in modo che questo passaggio sia il più rapido e indolore possibile, dando il nostro contributo per il ritorno alla normalità.

I Nostri Esperti – leggi tutti gli articoli