Pilates

10 gennaio 2018

Pilates è una ginnastica propriocettiva e posturale il cui scopo è quello di far lavorare l’insieme di mente e corpo, insegnando a muoversi in armonia ed equilibrio. Regala benessere e sollievo dalle tensioni, migliora la postura, donando tonicità e forza ai muscoli e fornendo un valido supporto alla colonna vertebrale

Il metodo Pilates, nato nel 1920, prende il nome dal suo ideatore, il tedesco Joseph Hubertus Pilates. Nato in Germania, di costituzione cagionevole, Pilates da piccolo soffriva di malattie quali asma, rachitismo, reumatismi, motivo per cui, ancora ragazzo, si mise a praticare ginnastica con l’intenzione di migliorare la forza fisica, traendo da essa il meglio e applicando delle ricerche sul movimento.

Allo scoppio della Prima Guerra Mondiale fu internato ed iniziò ad allenare i prigionieri con una serie di esercizi su un tappetino, oggi denominato Matwork, successivamente prestò la sua opera come infermiere e, attraverso delle molle che fissò ai letti d’ospedale dei pazienti ricoverati, insegnò esercizi di ginnastica e rinforzo muscolare. Le molle, impiegate come resistenze ai movimenti eseguiti, diventano le basi per il suo metodo. Oggi questi lettini vengono denominati “Cadillac” e “Universal Reformer”. Il suo lavoro è influenzato dallo Yoga Boxe, ginnastica che mescola filosofie Orientali e Occidentali.

Pilates, per i suoi tempi, era un innovatore, il metodo è basato sul controllo posturale e muscolare per rendere il corpo flessibile e acquisire potenza e agilità.

Gli esercizi Pilates non propongono ripetizioni continue ma una dolce sequenza che coinvolge corpo e mente. Lo stress e la tensione muscolare, attraverso questa metodica, tendono a diminuire e a darci tranquillità mentale.

Il metodo Pilates, rispetto ad altre discipline, differisce perché, oltre ad irrobustire i muscoli, li allunga rendendoli funzionali, forti e aiutandoci a mantenere la postura corretta. Inoltre attraverso la corretta respirazione consente di ampliare le nostre capacità polmonari.

La posizione eretta è rinforzata dall’addome e dalla schiena, difatti il metodo Pilates è fondato sul rinforzo addominale, glutei, colonna. Tonifica anche il corpo ma non sviluppa massa muscolare come il body building.

IL METODO

Durante la vita il nostro corpo subisce danni posturali e calo del tono muscolare, attraverso questa tecnica i risultati acquisiti non vengono più persi. Oltre che a rafforzare e allungare la muscolatura è anche considerata una ginnastica posturale e riabilitativa.

 

Con il metodo Pilates si ottengono benefici a livello mentale, fisico, inoltre:

  • Aumenta l’elasticità
  • Aumenta la forza muscolare
  • Migliora la postura
  • Migliora l’equilibrio
  • Riduce lo stress
  • Aumenta e controlla la respirazione
  • Migliora la concentrazione e l’attenzione
  • Attraverso la concentrazione migliora e controlla ogni gesto, rendendo fluidi i movimenti (non ci sono movimenti rigidi o contratti, veloci o lenti)
  • Migliora la respirazione perché è parte integrante di tutti gli esercizi. La respirazione viene controllata ad ogni movimento
  • Migliora il tono e la forza muscolare senza troppo aumentare la massa muscolare.
  • Migliora il mal di schiena perché rinforza i muscoli della colonna.
I PRINCIPI BASE DEL METODO PILATES
  • Concentrazione: richiede attenzione su ciò che si sta facendo, i movimenti devono essere precisi e coordinati, pertanto, attraverso la massima attenzione, la nostra mente si libera dei pensieri creando un effetto antistress.
  • Portamento: controllo della pancia, glutei e colonna vertebrale. Ogni esercizio serve per tenere sotto controllo la muscolatura e concentrarsi sulle singole parti del corpo, così da poter correggere le eventuali posture scorrette che abitualmente manteniamo durante la giornata.
  • Respiro: inspirazione ed espirazione sono parte integrante degli esercizi. E’ molto importante imparare la corretta respirazione perché questa ci aiuta ad eseguire il movimento con un minimo dispendio di energia. La corretta respirazione favorisce inoltre la circolazione sanguigna.

CARATTERISTICHE DEL METODO PILATES

  • E’ una ginnastica completa perché si lavora con tutto il corpo allungandolo e rinforzandolo.
  • E’ centrato sulla qualità del movimento e non sulla quantità.
  • Non sovraccarica le articolazioni perché ogni movimento viene eseguito con controllo e fluidità.
  • Allunga i muscoli della colonna migliorando la postura.
  • Lavora in maniera forte sulla muscolatura.
  • Gli esercizi sono basati sull’attenzione al nostro baricentro e per questo tonifica ed appiattisce l’addome.
  • Migliora equilibrio e coordinazione.
  • Adatto ad ogni età.
  • Il metodo Pilates è anche un valido supporto per altre attività sportive e per la riabilitazione post-traumatica
Mariangela Ciriello
Mariangela Ciriello si laurea come Fisioterapista nel 1982 presso l‘Università degli Studi di Milano. Inizia la propria carriera lavorativa presso alcuni Studi professionali e successivamente presso Ente Pubblico dove opera tutt'ora. Negli anni ha frequentato diversi corsi di perfezionamento e specializzazione oltre che nella riabilitazione post-traumatica anche in Terapia Manuale, Metodo MC Kenzie, Sharman, Trigger Point, Terapia Cranio-Sacrale, applicazioni Kinesio-Tape. E' Tutor per gli studenti di Fisioterapia e ha collaborato come consulente per i corsi di Ginnastica Fisioterapica presso il Comune di Milano. Vive a Monza.
T. +39 338 8982967
e-mail. fkt.mariangela@gmail.com