Per la bellezza del corpo e … non solo

10 maggio 2018

Ogni persona ha la sua particolare visione della cellulite, ad oggi è noto che vi sono circa 29 situazioni differenti che possono causare la buccia d’arancia, la quale non è altro che la manifestazione di modificazioni che avvengono nella cute e nel sottocute, che possono essere riunite in sei grandi gruppi:
  1. Lipoedema: aumento del tessuto adiposo sottocutaneo e di acqua libera;
  2. Lipolinfedema: aumento del tessuto adiposo sottocutaneo e della quantità di liquido linfatico;
  3. Cellulite fibrosa: fibrosclerosi delle fibre connettivali;
  4. Lipodistrofia: alterazione interstiziale ed adiposa;
  5. Adiposità localizzata: aumento del tessuto adiposo localizzato;
  6. Falsa cellulite: cedimento cutaneo con fibrosi.

La metodica Endosphères Therapy è in grado di agire su ognuna delle modificazioni indicate nella tabella accanto, ripristinando dapprima le fisiologiche condizioni vascolari e tissutali e, in seguito, effettuando un rimodellamento localizzato sull’inestetismo cutaneo.

Il rimodellamento della silhouette avviene grazie alla sinergia tra le oscillazioni meccaniche e le vibrazioni a bassa frequenza, che causano microcompressione degli aggregati adiposi e dei setti fibrosi, i quali vengono disgregati e resi meno sclerotici.

Questa attività viene amplificata dalla contro-risposta generata dai piani muscolari sottostanti, i quali offrono una resistenza attiva che potenzia l’azione defibrosante stessa. In questo modo è possibile trattare anche le celluliti più inveterate e le situazioni più critiche, come le alterazioni adipo-tessutali del torace o dei fianchi.

Tali attività determinano un rimodellamento cutaneo localizzato, favorito dalla fisiologica ristrutturazione dei tessuti, ottenuta grazie alle attività vascolari, metaboliche e di depurazione, nonché di rimodellamento del sistema connettivale. Grazie all’azione vascolarizzante si genera una rilevante iperemia che migliora l acaptazione dell’ossigeno e delle sostanze nutritizie favorendo il corretto trofismo muscolare.

Nei casi di cedimento cutaneo o di ipotonia, nei soggetti sedentari, è interessante rilevare l’aumento della struttura tessutale che si ha subito dopo il trattamento di “tonificazione con Microvibrazione Compressiva”, generando un senso di “riattivazione muscolare” molto gradito. Tale attività sul tessuto muscolare trova impiego anche in medicina dello sport ed in fisioterapia, in quanto Endosphères Therapy permette di rilevare e trattare efficacementere strizioni e aderenze muscolari che impediscono lo svolgimento delle normali funzioni.

www.endospheres.it

a cura di Rosanna Bassi

Scorpi tutte le novità

MabellaEdizioni