Il make-up per esprimere l'unicità del volto di una donna - mabella.itmabella.it

Il make-up per esprimere l’unicità del volto di una donna

21 aprile 2016

Lungo, triangolare o quadrato il viso esprime l’unicità della donna. La forma, il colore dell’incarnato e le proporzioni, anche se nonEsprimere-personalità-con-il-make-up propriamente rispondenti alle regole di Leonardo, non sono difetti, ma elementi per definire parte della personalità

Se dovessimo truccare delle gemelle, nonostante la loro evidente somiglianza, useremmo toni di colori probabilmente differenti tra di loro, proprio per sottolineare le loro diverse personalità. L’idea che alla donna bionda, rossa o bruna, corrispondano determinati colori è da considerare antiquata, in quanto ogni donna oggi, così la moda le permette, può scegliere ogni combinazione per il suo look. Esistono tuttavia delle linee guida a cui tutti i professionisti della bellezza attingono, per realizzare correzioni armoniose.

Il trucco è infatti utilizzato non solo per correggere una forma del viso non corrispondente all’idea di bellezza razionale, ma soprattutto per enfatizzare particolari che rendono unica una donna. La bellezza ha molto a che fare con la simmetria, esiste infatti un viso ideale, definito dalle regole delle proporzioni di Leonardo, detto ovale, in cui si posizionano due cerchi: il primo è più piccolo e trova la sua circonferenza su mento e linea occhi; il secondo è più grande ed è inscritto su linea testa, inizio dell’orecchio e punta del naso. La proporzione estetica prevede che lo spazio tra attaccatura dei capelli ed occhi sia la stessa tra punta del naso e mento. La distanza tra gli occhi ideale è proporzionata nella larghezza di un occhio stesso.

La larghezza della bocca dovrebbe rientrare nella distanza tra le due pupille. Questi fattori sono considerazioni indispensabili in materia di trucco correttivo, in quanto per creare maggiore armonia in un viso irregolare si dovrà agire non solo con ombreggiatura e contro ombreggiatura sulla base del make-up, ma anche su occhi, sopracciglia e bocca. Sarà la modificazione e la proporzione di tutti questi elementi a definire la correzione, è necessario quindi considerare ogni particolare.

Non perderti il trucco correttivo dedicato alle fisiologie di ogni viso nei prossimi articoli di Alessio Ambu

L’esperto risponde a redazione@mabella.it oppure a info@alessioambu.it

*Credits – Model: Giorgia Barison; Photography: Lorenzo Rui; MUA: Alessio Ambu

 

 

Alessio Ambu
Veneto, inizia la formazione artistica presso l'Accademia di Trucco cine-teatrale Altieri di Roma, collaborando per l'alta moda (Gianluca Bulega) e per lo spettacolo (Festivalbar). Dopo un’esperienza con il make-up artist Nico Baggio, nel 2000 parte per la sua prima tournée teatrale, creando trucco e capelli per spettacoli quali ''Rent'', prodotto da Nicoletta Mantovani per Pavarotti International, ''Evita'', compagnia Scena Aperta, ''Chicago'', Newman Production & Rock Theatre, ''Nights on Broadway''. Fonda a Parma un total beauty space per la cura e bellezza di viso, corpo e capelli e collabora poco dopo con esclusivi centri wellness e Spa in Veneto, dedicandosi alle discipline bio-naturali. Oggi Alessio Ambu continua a lavorare come truccatore per il teatro e per la fotografia.
Make-Up designer and creator ● T +39 393 5534031 ●info@alessioambu.it