Neo-boho chic – Fall-Winter 2017/18

20 ottobre 2017

Il neo-boho chic è la tendenza inverno 2017/18, un mix di tradizioni molto diverse tra loro, dove l’etnico si fonde con il decostruito, formando nuovi accostamenti cromatici, dove il blu marino si classifica protagonista insieme all’intramontabile rosso declinato dal magenta al carminio, fino al fucsia Schiaparelli, vera novità della stagione. I capelli sono all’insegna della spontaneità e il make-up è decisamente no make-up

La moda dell’autunno inverno 2017/18 richiama quella della primavera estate, riproponendo tagli e forme del passato. Lo stile anni ’70 trova spazio nei pantaloni a palazzo, come nelle fluttuanti rouches e volant in chiave hippie. Le linee precise delle camicie dai colori accesi e con scolli profondi ci riportano ai favolosi anni ’80.

La vera novità della stagione sono gli stivaletti calzino, a punta, che avvolgono la caviglia, strizzando l’occhio agli anni ’90.

Tante stampe floreali, ma non solo, definiscono questo look neo-boho chic, per pantaloni a palazzo dal taglio leggermente maschile abbinati a zeppe e tacchi alti. I tessuti tradizionali dell’abbigliamento maschile, infatti, contaminano la couture femminile. Minuscoli pois e principe di Galles, così come tartan e gessati, imperversano nel guardaroba femminile, dando al look un’estetica inedita e raffinata. Per i mini abiti i pois sono i protagonisti. Seppure solitamente destinati alla stagione calda, i mini o macro dots imperversano nel prossimo inverno, creando ironici giochi di colore.

L’effetto optical anche in righe movimenta camicie maxi, sovrapponendosi in diverse dimensioni e orientamenti. Anche il pied de poule viene proposto dagli stilisti per abiti in maglia cashmere, in perfetto stile bon ton. La corrente neo-boho incastra tradizioni molto diverse tra di loro, l’etnico si fonde con il decostruito, formando nuovi accostamenti cromatici.

L’arte dell’indefinito e della casualità prende forma nei colori moda.

Il blu marino (Pantone Niagara) si classifica protagonista della tendenza attuale, tonalità fredda perfetta in tutte le occasioni, facilmente abbinabile all’altro must in fatto di colori per l’autunno: il rosso. Audace e sensuale comunica sicurezza ed è elegantissimo sui capi spalla, come nei completi più rigorosi. Dal magenta al carminio, fino a declinarsi in fucsia Schiaparelli, vera novità della stagione.

I capelli dell’autunno/inverno 2017/18 sono all’insegna della spontaneità. Il desiderio di normalità è sicuramente il trend che definisce chiome e onde naturali, styling semplici mai troppo artefatti. Fashion fa rima con trecce. In passerella si chiamano “cornrows”, treccine afro aderenti al capo che hanno spopolato negli anni ’90. Anche nella versione più tradizionale, la treccia resta sul podio dell’acconciatura di stagione, semplice e morbida. La texture effetto naturale definisce volumi romantici, anche con alcune ciocche libere che incorniciano il viso. Le onde possono essere vaporose e bon ton, oppure appena accennate, il look riporta al mood hippie degli anni ’70, sembrano appena sciolte da una treccia per creare quel mosso naturale neo-grunge. La riga laterale delinea hairstyle minimali ed essenziali, sul retro code, trecce ed onde.

Il make-up della prossima stagione è pulito e semplice Si chiama no-make-up ed è l’evoluzione del nude make-up.

La carnagione è ravvivata e illuminata da primer altamente performanti.

La parola d’ordine è perfect skin, quindi la pelle deve essere curata, perfettamente idratata. La carnagione è naturale e la base è costruita su strategici punti luce. Sorpassato il countouring e lo strobing, in non-touring crea contro ombreggiature che ridisegnano i volumi, focalizzando la luce su zigomi e palpebra mobile. Il fondotinta è leggero, reso impalpabile dalla miscelazione di diverse texture, per creare una base trasparente. Il piano centro fronte e linea naso, naso labiale, mento e commessura labiale sono schiariti di un tono, mentre lo zigomo viene ridisegnato dolcemente dal fondo dello stesso colore della pelle. Un solo colore sulla palpebra mobile illumina lo sguardo, perché estremamente shimmer, al limite del glitter. Il mascara definisce le ciglia, ma senza eccedere in antiestetici grumi, viene infatti pettinato con lo scovolino per risultare leggero e naturale. Le sopracciglia sono naturali, le pinzette bandite.

Il vero protagonista del make-up autunno inverno 2017/18 è il blush.

Rosato o aranciato secondo scelte stilistiche, ma sempre su zigomo e piega palpebrale, in abbinamento, a disegnare un arco luminoso che illumina lo sguardo. Il rossetto può essere delicato o deciso, a seconda dell’umore e dell’occasione. Non esiste un vero diktat per le labbra, a patto che il colore risulti sul viso appropriato ed elegante.

Crediti immagini: Posh Style – Verona Collection di Itely Hairfashion

L’esperto risponde a redazione@mabellaedizioni.it oppure a info@alessioambu.it

 

Alessio Ambu
Veneto, inizia la formazione artistica presso l'Accademia di Trucco cine-teatrale Altieri di Roma, collaborando per l'alta moda (Gianluca Bulega) e per lo spettacolo (Festivalbar). Dopo un’esperienza con il make-up artist Nico Baggio, nel 2000 parte per la sua prima tournée teatrale, creando trucco e capelli per spettacoli quali ''Rent'', prodotto da Nicoletta Mantovani per Pavarotti International, ''Evita'', compagnia Scena Aperta, ''Chicago'', Newman Production & Rock Theatre, ''Nights on Broadway''. Fonda a Parma un total beauty space per la cura e bellezza di viso, corpo e capelli e collabora poco dopo con esclusivi centri wellness e Spa in Veneto, dedicandosi alle discipline bio-naturali. Oggi Alessio Ambu continua a lavorare come truccatore per il teatro e per la fotografia.
Make-Up designer and creator ● T +39 393 5534031 ●info@alessioambu.it