Medicina estetica e Odontoiatria

26 luglio 2017

A seguito delle numerose richieste di chiarimento in merito alla pratica di prestazioni di medicina estetica da parte dei laureati in Odontoiatria indico che vi è uno specifico parere del Consiglio Superiore di Sanità che stabilisce limiti precisi per gli Odontoiatri:

1. Confine anatomico labiale (quindi trattamenti entro le labbra e non all’esterno);

2. per trattamenti esclusivamente correlati alle cure odontoiatriche in un protocollo ampio e completo tale da rendere la cura estetica correlata e non esclusiva;

3. per trattamenti con device e farmaci immessi in commercio per il trattamento dell’area anatomica odontoiatrica.

Per saperne di più: c.plebani@studiolegalelerro.net

Claudio Plebani
Laureato presso la facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Milano, Corso di Perfezionamento in Computer Forensics - Università degli Studi di Milano, esperto di diritto sanitario è partner dello Studio Legale Lerro & Associati, studio legale operante sul territorio nazionale con sede a Milano e Roma che si occupa di Diritto Sanitario ed ambiti correlati. E' responsabile dell'Ufficio Legale & Development della Società Scientifica Italiana di Medicina Estetica Agorà, è membro dell'Ufficio Legale del Collegio Italiano delle Società Scientifiche di Medicina Estetica. E' docente in corsi ECM accreditati al Ministero della Salute ed in congressi nazionali e internazionali per la formazione ai professionisti sul diritto sanitario, le politiche di risk-management e la gestione dei sinistri in ambito sanitario.

www.studiolegalelerro.net