Maria Galland: la bellezza ha una nuova casa

6 dicembre 2015

Maria-Galland-locationMaria Galland, marchio che da oltre 50 anni è sinonimo di qualità e innovazione cosmetica, oggi ha una nuova casa. Spazi ampi e luminosi, cura nei dettagli e la perfetta armonia di colori sono i tratti distintivi della nuova sede, che si trova nel cuore di Milano, su una superficie di 450 mq. Per saperne di più e scoprire tutte le altre novità, anche in termine di prodotto, abbiamo intervistato Laura Michelagnoli, Direttore Generale Maria Galland Italia, Erik Hageleit, General Manager Maria Galland e Alessandro De Pedys, Direttore Commerciale Italia Maria Galland.

A Laura Michelagnoli dopo un anno dal suo incarico, chiediamo qual è l’attuale posizionamento di Maria Galland sul mercato italiano?

Siamo molto soddisfat ti dei risultati ottenuti e dei traguardi raggiunti. Il nostro è un brand storico che, alla tradizione, unisce l’innovazione e che risponde in maniera pronta e precisa alle esigenze delle operatrici dell’estetica professionale, proponendosi come un partner ideale per Istituti di bellezza e SPA. In Italia Maria Galland è presente in 500 centri, tutte selezionati e in grado di veicolare i valori e infondere nel lavoro di tutti i giorni, l’amore e la passione che questo marchio richiede.

La nuova sede italiana rappresenta per Maria Galland un cambiamento importante, che conferisce ulteriore allure al brand. Come è nato questo progetto?

A un marchio prestigioso come Maria Galland, volevamo associare una location altrettanto importante e di lusso. È stata questa la mia missione, che si è presto trasformata in una passione. Nel cuore di Milano, in corso Garibaldi, abbiamo individuato la location più idonea, che potesse rappresentarci nel modo corretto. In questa zona di grande passaggio, si respira innovazione, modernità, tendenza. Eleganti, funzionali e prestigiosi, i nuovi spazi sono l’ideale anche per un’efficace e costante attività di training. La nuova sede presenta sia una sala dedicata alle lezioni di teoria sia una sala formazione pratica, attrezzata con 7 postazioni e altrettanti lettini. Nella nuova location, anche un ampio e luminoso show room.

Quali sono le vostre prossime novità?

Ci attende una stagione all’insegna di grandi novità. Le prime anticipazioni sono arrivate con la presentazione, a settembre, della linea Soin Dermatologique, dedicata alle pelli con inestetismi specifici, come quelli derivanti da iperpigmentazione, secchezza e impurità. Prossimamente lanceremo una collezione make up, Baroque, con prodotti che celebrano il glamour e che rimandano alla preziosità dell’oro. Proprio questo nobile metallo sarà il protagonista in inverno di un lussuoso trattamento, Soin Eclat D’Or che prevede l’applicazione di una maschera dorata.

Qual è il consiglio che si sente di dare alle estetiste?

Oggi l’operatrice del settore è sempre più una professionista, pertanto il consiglio è quello di scegliere un marchio che possa accompagnarla nella comunicazione e nella formazione, che offra trattamenti e prodotti efficaci, con prestazioni elevatissime. Noto con piacere che oltre alla passione, le estetiste riservano sempre più spazio alla crescita professio nale. Chiedono di evolversi e sono esigenti in termini di innovazione, due fattori che non possono che rappresentare un dato positivo nel mercato professionale”.

Laura Michelagnoli, Direttore Generale Maria Galland Italia e Erik Hageleit, General Manager Maria Galland

Laura Michelagnoli, Direttore Generale Maria Galland Italia e Erik Hageleit, General Manager Maria Galland

Ha un sogno nel cassetto?

Sicuramente, è quello di dare a Maria Galland la visibilità che merita, oltre ad accrescerne il successo. In azienda, lavoriamo tutti con amore e passione, unendo ogni giorno gli sforzi per raggiungere sempre nuovi ed entusiasmanti traguardi.

Quali sono i supporti marketing che fornite alle professioniste che scelgono il vostro marchio? Lo chiediamo a Erik Hagelit

Maria Galland cura tutto nei minimi dettagli. Ogni nostro lancio è sostenuto da strumenti di marketing di grande precisione ed efficacia. Il nostro scopo è quello di fornire supporto alle estetiste affinché possano svolgere al meglio il proprio lavoro e comunicarlo in modo adeguato. Nello specifico, forniamo vetrine prodotto, cubi da esposizione, display che spiegano le funzionalità della linea, oltre a una scheda check-up che permette di individuare qual è l’inestetismo da trattare. Anche la modella, è stata scelta sulla base di uno studio specifico, infatti come si può notare è una donna che rispecchia un po’ i canoni di bellezza femminile francese ma con alcune caratteristiche, per esempio i capelli corti, che la contraddistinguono dall’icona classica.

Come risponde il mercato italiano alla proposta firmata Maria Galland?

Direi in modo molto positivo, sono molto orgoglioso del lavoro che sta svolgendo Maria Galland Italia. Il mercato risponde molto bene sia alla nostra linea cosmetica sia alle nostre nuove proposte. C’è un forte interesse verso l’innovazione e questo spinge numerose estetiste a scegliere un brand come il nostro.

Con Alessandro De Pedys scopriamo quale è il livello di preparazione e competenza dell’estetista che sceglie di lavorare con Maria Galland

Le nostre clienti sono molto preparate e hanno compreso appieno la nostra filosofia, che vede in primo piano la sinergia tra lavoro in cabina e trattamento domiciliare, al fine di migliorare e prolungare nel tempo i risultati che si possono raggiungere con le nostre linee di prodotto. Solo così, ci si può elevare da un punto di vista professionale. Nel settore però, ci sono ancora molte operatrici che hanno bisogno di essere guidate, che non comprendono le repentine evoluzioni del mercato e che, spesso, non sanno proporre la loro offerta al meglio. In questa direzione, c’è ancora molto da fare.

Ci parla dello stile di vendita Maria Galland?

Innanzitutto tengo a specificare che, più che agenti, noi formiamo dei veri e propri consulenti, grazie anche a progetti come l’attuale Training Lab. I nostri prodotti vanno introdotti, è necessario spiegarne in maniera ottimale le funzionalità. Soin Dermatologique, per esempio, è una linea dermatologica e, in quanto tale, necessita di informazioni precise, a fronte di uno studio. È importante lavorare sul metodo di vendita, perché il prodotto è solo un mezzo per giungere al risultato. Per questa ragione, il mio impegno è volto anche alla creazione di rapporti di lavoro basati sull’empatia.

Quali sono le aspettative e gli obiettivi per il 2016?

Per il prossimo anno abbiamo già lanciato una sfida importante: vogliamo puntare in modo deciso sul corpo. E non c’è dubbio che riserveremo delle novità di grande interesse.

www.maria-galland.it  

MabellaEdizioni