Manualità per rivitalizzare

4 ottobre 2015

a cura di Marina Beatrice Lombardi

Detersione

Il primo passo verso il rinnovamento della pelle è rappresentato dalla detersione del viso, la cui utilità è anche quella di preservare l’epidermide nelle condizioni ottimali, prevenendo il deposito di impurità e batteri. Per questo motivo, richiede l’utilizzo di prodotti cosmetici fisiologici e bilanciati. La scelta dovrebbe sempre ricadere su referenze non sgrassanti e non disidratanti, che puliscono senza andare ad alterare il film idrolipidico. Il latte detergente – bilanciato – è la forma cosmetica da prediligere, in quanto pulisce in maniera ottimale la pelle, preservandone le difese naturali e rispettandone il pH. Un altro alleato di bellezza nel trattamento di igiene del viso, è il tonico. Si tratta di un prodotto di rifinitura, che dona immediato comfort alla pelle e restituisce l’equilibrio idrico.

Peeling

Valido supporto per stimolare i processi riparativi, invece, accelerando il turnover cellulare, è il peeling. Questo trattamento, eliminando lo strato corneo epidermico superficiale, riporta la pelle a uno stato di equilibrio, rendendola più ricettiva ai prodotti cosmetici da applicare in seguito. Per consentire di ritrovare un incarnato luminoso, è utile anche eseguire un massaggio dolce su viso, collo, decolleté, passando poi all’applicazione di una maschera, meglio se dermopurificante, da personalizzare secondo le diverse esigenze.

Idratazione

Alla fase di detersione, segue quella di idratazione. Per le pelli miste e grasse, sono da preferire texture leggere e fluide, che si assorbono in maniera rapida; per quelle più secche, meglio puntare su formulazioni più ricche. Le creme ad azione antirughe, invece, esprimono la massima efficacia attraverso alcuni principi attivi, tra i quali: acido ialuronico, che agisce al livello dei tessuti e aiuta la pelle a mantenere la sua elasticità e morbidezza; coenzima Q10, in grado di ridurre le linee sottili intorno agli occhi e diminuire le macchie; tè verde, nero e rosso, così come le cellule staminali da Uva Rossa, che vantano proprietà antiossidanti e antinfiammatorie. Questi attivi, insieme alle Vitamine (A, C o E) riescono a neutralizzare i radicali liberi responsabili della degradazione delle cellule e della comparsa delle rughe.

Gli ingredienti

Vitamina C, alfa-idrossiacidi e acido glicolico sono tra gli ingredienti più efficaci nel trattamento delle macchie scure e rappresentano il cuore della formula di numerosi prodotti depigmentanti.

MabellaEdizioni