Make-Up. Spring/Summer 2017

15 febbraio 2017

Sorpassato il contouring, il non-touring definisce freschezza e luminosità. Le vere tendenze della nuova stagione sono le contro ombreggiature, per esaltare l’incarnato senza appesantire il make-up. L’atmosfera anni 80 propone labbra dai colori audaci e un solo colore sugli occhi.

I favolosi anni 80. E’ questa, anche per il makeup, la straordinaria tendenza che accomuna tutte le collezioni dei grandi stilisti. Dall’eccentrica moda londinese alla bizzarra newyorkese, dal bon ton parigino al buon gusto milanese, tutti d’accordo che il colore, protagonista della più audace decade del secolo scorso, prenda forma sugli incarnati in chiave super pop. Il nuovo direttore creativo di Gucci, AlessandroMichele, per la stagione 2017 ha reinventato l’immagine del brand. Elementi punk contaminano l’eleganza tipica della maison. Dsquared2 prende giacche militari e le decora sapientemente in oro. Mentre Dior sceglie le giacche da scherma e le impreziosisce. Il make-up per la prossima stagione primavera-estate segue questo mix, dove il più sofisticato trucco sui toni del marrone-avorio, per il giorno, si contrappone a effetti grafici e audaci, per la sera.

BASE Come nella pittura, in passerella. Il piano fronte e linea naso, zigomi e mento, disegnano un triangolo sul viso per creare suggestivi bagliori. I visi delle modelle di Atelier Versace e Byblos Milano riflettono la luce dei proiettori. Meravigliosi primer illuminanti sono stesi sui punti strategici, per riflettere la luce. La matita cover, evoluzione del correttore, minimizza le imperfezioni, copre le occhiaie togliendo stanchezza e illumina lo sguardo se stesa sulla congiuntiva inferiore. L’incarnato è diafano, reso flowless da fondi liquidi. La nuova tendenza per il foundation è rappresentata infatti da questa nuova texture. Poche gocce sul viso creano uniformità senza appesantire. Il fondo liquido è a base di acqua e viene steso con un pennello largo e piatto, offre grande performance e durata. Su tutte le passerelle, da Saint Laurent a Yohji Yamamoto, il viso è luminoso, addio al contouring e benvenuti contro ombreggiature ad effetto glow. Non più visi scolpiti, ma freschi e sani, appena scaldati da leggeri tocchi di blush. La tendenza del non-touring accomuna passerelle e professionisti della bellezza in generale. Il ritorno all’effetto naturale sottolinea quindi il nude look, reinventato semplicemente in chiave shimmer.

OCCHI Non solo nude, il maquillage della prossima estate è anche colore: sfumature in mono nuance pastello incorniciano gli occhi, sia sopra che sotto, e mettono nettamente in secondo piano l’eyeliner delicato, grafico e pulito, anche in chiave colorful. Arancio e lilla opaco, come turchese e rosa perlati i colori più proposti, ma saranno gli ombretti metallizzati i veri protagonisti della primavera estate 2017. Utilizzati come gioielli, catturano tutta l’attenzione sullo sguardo, Alberta Ferretti e Richmond diktat. E’ sicuramente l’oro la vera novità della stagione. Il colore ricorda i raggi del sole, scalda tutti gli incarnati ed è perfetto sull’abbronzatura. Declinazione perlata del giallo, must have della stagione, l’ombretto gold in texture cremosa è steso sulla palpebra fino alle sopracciglia. Le sopracciglia sono bold, sempre più naturali e sempre meno spinzettate, infoltite da leggere pennellate di colore in ordinata naturalezza.

BOCCA La nuova stagione disegna labbra dalle tinte più forti e audaci. I rossetti più scuri e gotici sono in passerella di Jean Paul Gaultier e DKNY, le labbra sono evidenziate da un tocco di oro sulla commessura labiale, steso prima del lipstick. Un’altra novità assoluta è rappresentata dall’uso del glitter, in perfetta chiave anni 80. Viene applicato sulle labbra, sopra ai rossetti gotici di Fendi. Il plum e il rouge noir, sebbene idealmente invernali, sono i veri protagonisti dell’estate. Il rosso ha comunque, ancora una volta, conquistato tutti gli stilisti, a patto che abbia aspetto vinilico e che gli occhi siano semplicemente accesi da ombretti no-color e ultra shine, per un vero effetto diva. Il contrasto tra occhi e labbra rende il look discreto ed elegante. Se utilizziamo un colore più audace sugli occhi, come il metal smokey eyes, le labbra saranno appena lucidate. Lo stile sparkling ha conquistato le passerelle, rappresentando bellezza ed eleganza, soprattutto del made in Italy. La donna è intesa come opera d’arte vivente, una creatura che è ciò che indossa, ogni particolare è luce riflettente.

L’esperto risponde a redazione@mabella.it oppure a info@alessioambu.it

Alessio Ambu
Veneto, inizia la formazione artistica presso l'Accademia di Trucco cine-teatrale Altieri di Roma, collaborando per l'alta moda (Gianluca Bulega) e per lo spettacolo (Festivalbar). Dopo un’esperienza con il make-up artist Nico Baggio, nel 2000 parte per la sua prima tournée teatrale, creando trucco e capelli per spettacoli quali ''Rent'', prodotto da Nicoletta Mantovani per Pavarotti International, ''Evita'', compagnia Scena Aperta, ''Chicago'', Newman Production & Rock Theatre, ''Nights on Broadway''. Fonda a Parma un total beauty space per la cura e bellezza di viso, corpo e capelli e collabora poco dopo con esclusivi centri wellness e Spa in Veneto, dedicandosi alle discipline bio-naturali. Oggi Alessio Ambu continua a lavorare come truccatore per il teatro e per la fotografia.
Make-Up designer and creator ● T +39 393 5534031 ●info@alessioambu.it