L’immagine di noi

5 ottobre 2017

L’arte di far bene le cose non basta, bisogna anche saperlo comunicare nel modo corretto valorizzando la nostra professione per far percepire fino in fondo l’essenza e a bellezza del nostro lavoro

Se chiediamo alla gente per strada quale opinione hanno delle professioni che curano la bellezza delle persone (estetisti, acconciatori, make-up artist, tatuatori, ecc.) credo che otterremmo risposte assai diversificate, giacché molteplici sono le opinioni che la gente si fa di noi.

Siamo alla costante ricerca del riconoscimento nella qualità del nostro servizio e in generale nella nostra attività, ma purtroppo non tutti sono in grado di riconoscerlo cosicché nei sondaggi la nostra professione appare sminuita.

Contribuiscono per di più a gettare ombre sul nostro mestiere tutti coloro che vorrebbero farlo in maniera irregolare, clandestina, abusiva: e – di fronte a questo allarmante fenomeno – più volte abbiamo detto che il problema non è chi si improvvisa estetista, ma la gente che alimenta questo mercato recandosi da sedicenti professionisti del settore, inconsapevoli o trascuranti del rischio che corrono sulla propria pelle.

E allora c’è una cosa che le Associazioni di categoria – come quella che fortunatamente rappresento – sono chiamate a fare: andare nelle piazze, incontrare direttamente la gente per raccontare tutto il bello della nostra professione e dimostrare la nostra indiscutibile competenza nel prendersi cura del benessere delle persone. Con questo intento Confartigianato Vicenza realizza anche quest’anno un importante meeting annuale rivolto agli operatori del settore acconciatura, estetica e tatuaggio: tutti accomunati dall’esigenza di valorizzare meglio la loro professionalità agli occhi della gente comune.

E l’occasione si presta con una delle manifestazioni fieristiche più importanti a livello nazionale: “ABILMENTE AUTUNNO”, la festa della creatività promossa da Italian Exhibition Group, che si terrà dal 19 al 22 ottobre 2017 presso Fiera di Vicenza.

Essendo una rassegna che prevede circa 60.000 visitatori nella sua edizione autunnale, ecco l’occasione propizia per incontrare un pubblico davvero importante e prevalentemente al femminile: ma in che modo?

Alla base dell’iniziativa, c’è il concetto che creatività e bellezza, manualità inventiva e cura del look e benessere della persona sono temi molto affini e che tutti i professionisti del nostro settore sono, in fondo, “creatori di bellezza”. E pertanto, presidieremo la manifestazione con una nostra area, presso la Hall 6, un vero e proprio “laboratorio di bellezza” permanente nel quale saranno presenti i nostri colleghi dell’estetica e dell’acconciatura per dare consigli sul look ed eseguire trattamenti estetici dimostrativi direttamente al pubblico di Abilmente Autunno. Proprio così, scenderemo a contatto con la gente per raccontare dal vivo la nostra professione che è fatta di passione, creatività, formazione, attenzione ai dettagli: per affermare che noi siamo i veri consulenti di bellezza in grado di valorizzare appieno la bellezza delle persone.

Un progetto che perciò mira a rafforzare l’immagine della nostra categoria: qualità del servizio e professionalità sono i nostri biglietti da visita, che non possono avere coloro che improvvisano il nostro mestiere. E tutto ciò va spiegato alla gente, magari proprio a chi ritiene che possa curare la propria bellezza rivolgendosi ad abusivi, infrangendo la legge e rischiando danni irreparabili su se stessi.

Sarà infine una palestra di impresa, per tutti i colleghi che verranno allo stand per parlare di sé e comunicare la propria professionalità: perché l’arte di far bene le cose non basta, bisogna anche saperlo comunicare bene. Ed è la chiave per accrescere il proprio mercato e sempre più farsi apprezzare non solo come creatori, ma anche come divulgatori di bellezza.

Valeria Sylvia Ferron
Valeria Sylvia Ferron inizia la propria formazione nell’estetica professionale come scuola dell’obbligo e opera come estetista da quando aveva 18 anni. Ha avviato e gestito diversi Istituti di estetica e benessere, un’attività che prosegue oggi, dopo 26 anni di lavoro come titolare. Parallelamente coltiva il suo interesse per il trucco teatrale e il body painting, conseguendo nel 2009, il brevetto di Truccatrice Teatrale e Cinematografica a Roma. Da 9 anni docente in un istituto di formazione professionale per estetiste a Vicenza. È da anni impegnata nella tutela e sviluppo della categoria estetica attraverso Confartigianato, rivestendo il ruolo di Presidente prima a livello provinciale, in seguito regionale e dal 2012 come Vice nazionale.
Confartigianato Vicenza Categoria Estetica ● T +39 0444 168323 ● www.confartigianatovicenza.it