L’evoluzione attraverso il concept specifico

25 aprile 2017

Clienti soddisfatti? Una SPA altamente funzionale e di successo deve avere un concept strategico e mirato, frutto di una precisa metodologia SPA e di una serie di servizi altamente professionali creati ad hoc, che ne costituiranno il valore aggiunto

Le continue e sempre maggiori richieste di benessere che arrivano da parte di consumatori esigenti e informati, portano ad analizzare oggi una SPA attraverso precisi punti di evoluzione e sviluppo che si basano sulle linee guida di uno specifico concept, creato e studiato appositamente. Un concept strategico e mirato, per una SPA altamente funzionale e di successo, che ne determini fin da subito il primo e più importante obbiettivo: una sicura fidelizzazione dei propri clienti/ fruitori. Vediamone i punti di riferimento essenziali.

Oggi una SPA deve essere intesa (a differenza della visione tradizionale che la vuole legata ad un concetto solo termale, almeno in Italia) come un centro multidisciplinare, dedicato a migliorare il benessere generale della persona, attraverso una varietà di servizi professionali che favoriscano il rinnovamento di mente, corpo e spirito, cioè un percorso completo sul benessere dell’individuo gestito a 360°. L’obbiettivo di chi la frequenta (che è poi la mission della SPA stessa) deve essere quello di mantenere in buono stato di salute, sia fisico che mentale, tutta la persona: dalla pelle agli organi interni, dall’equilibrio energetico a quello emozionale, attraverso l’educazione a tutte le buone abitudini di vita, alla totale propriocettività e autoconsapevolezza. Tutto questo deve essere inserito in un contesto multilevel (e multidisciplinare) dove si attua una precisa metodologia di ricerca (all’avanguardia) che si propone di ideare e trovare continuamente soluzioni a tutte le personalizzazioni di intervento sull’individuo, lasciando sempre altamente gratificato il consumer/ fruitore della struttura. Qui l’utente comincia con l’effettuare un’esperienza legata al bisogno che ha al momento (relax, detox… etc), fino alla possibilità di crearsi un vero e proprio percorso multidisciplinare: verrà “pilotato” e accompagnato attraverso una valutazione anamnestica globale (eseguita magari da più professionisti) e, nel rispetto sia delle proprie caratteristiche fisiologiche che delle proprie necessità personali, verrà portato infine alla più completa remise en forme e alla prevenzione del proprio stato di salute ideale, in assoluta armonia con la propria persona.

Tutto questo sarà determinato dalla creazione di una precisa metodologia SPA, tecnica e di management che, sviluppando specifici meccanismi di cross selling multilevel, porterà l’evoluzione del servizio verso, appunto, la fidelizzazione dei propri clienti, soddisfatti grazie a risultati precisi e mirati, perché rispondenti alle loro aspettative ed ottenuti attraverso l’analisi delle loro necessità più importanti. Ciò sarà reso possibile proprio grazie a questa fortissima caratterizzazione della SPA a trattare e prevenire qualsiasi tipologia di inestetismo e/o problematica fisica e fisiologica, che la renderà usufruibile da qualunque tipologia di clientela, di qualunque fascia, o target, e di tutte le età. Perché questo meccanismo si attui occorre, a monte, una precisa strategia wellness, mirata e funzionale, basata su una precisa analisi delle dinamiche della SPA e sulla scelta dei suoi contenuti. Le dinamiche saranno analizzate in base alla tipologia e alla location della stessa (Urban, City o Daily piuttosto che Hotel, Resort o Destination); i contenuti, cioè quali e quante discipline inserire, seguiranno invece le caratteristiche della metodologia di riferimento (Beauty, Fitness, Diet&Food, Medical, Thermal, Thalasso, etc.). Tutto questo per arrivare a un preciso metodo di lavoro che determini sul cliente il risultato inerente alla sua aspettativa (o addirittura superiore a questa): un risultato che deve essere tangibile, concreto, personalizzato, misurabile, credibile e, soprattutto, testimoniabile, il primo passo fondamentale, come già detto, alla fidelizzazione del cliente stesso. Questo metodo tecnico specifico e integrato fra più discipline (beauty, fitness, medical, etc.) deve essere basato su un preciso sistema scientifico che permetta non solo di dare i risultati di cui sopra, ma anche e soprattutto di poter verificare quelli ottenuti. Quindi, riassumendo, fra i primi passi per realizzare uno specifico SPA Concept c’è la creazione di una precisa metodologia SPA (magari di tipo health) e di tutta una serie di servizi altamente professionali creati ad hoc, che ne costituiranno indiscutibilmente il valore aggiunto: la base fondamentale per sviluppare le giuste previsioni ed obbiettivi e per riempire la SPA di clienti sempre soddisfatti. Benvenuti nel concept di una Health SPA.

L’esperto risponde a redazione@mabella.it oppure a simone@sc-spaconsulting.it

Simone Ciolli
Formatore e Project Manager in SPA & Wellness Strategy, esperto in Metodologie e Percorsi Wellness, da oltre 25 anni si occupa del settore Cosmesi Professionale & SPA. La consulenza si divide fra strutture wellness e aziende di settore, fra format di sviluppo per SPA Multilevel e progetti strategici aziendali di SPA Business Management per importanti brand cosmetici internazionali e aziende leader nel mercato del benessere. Come divulgatore tiene seminari e corsi di formazione, scrive articoli di wellness management su riviste specializzate, partecipa come relatore a convegni sul tema SPA & Wellness e coordina l’impostazione tecnica e di wellness concept per mostre-eventi nelle fiere di settore. Ha ideato il format Health SPA e, con un Team di collaboratori qualificati e specializzati (il THS), continua a creare nuove soluzioni per ottimizzare risultati e procedure tecnico/ commerciali di cross-selling e sviluppo per strutture Urban, Resorts, Thermal, Medical & Fitness.

SC SPA Consulting - T +39 335 6117416 - www.sc-spaconsulting.it