La stagione del cliente in salone

La gestione del cliente può essere schematizzata in una serie di “azioni” utili a organizzare e programmare il lavoro ad hoc. Farlo tramite carta e penna può rappresentare un grande dispendio di tempo. Partendo dal momento in cui il cliente fissa il suo primo appuntamento, è possibile stabilire quali sono gli strumenti necessari ad ogni fase.
E’ possibile gestire ogni step attraverso il software gestionale, incrementando organizzazione, velocità ed efficienza.
  1. La provenienza del cliente: come ha conosciuto il salone? Una funzione molto utile nel momento in cui si deve scegliere dove investire nella pubblicità. Le statistiche del gestionale, infatti, permettono di valutare quale canale di comunicazione ha reso di più.
  2. Contatti per comunicare: e-mail e cellulare. Un buon modo per fidelizzare fin da subito il cliente è, dopo la prima consulenza, inviare una presentazione del salone: una newsletter con un ringraziamento per aver scelto l’istituto, una breve descrizione di quali servizi è possibile trovare, i social e magari anche un invito a recensire il centro. Un’altra opportunità di fidelizzazione è il “Bonus Benvenuto” che viene inviato, in automatico, dopo tre giorni dal primo appuntamento con un’offerta last minute per incuriosire e far ritornare il prima possibile il cliente “indeciso”.
  3. Gestire correttamente la privacy del cliente e ricordare ad ogni appuntamento le eventuali patologie o allergie. La scheda tecnica consente l’inserimento di dati sensibili come misurazioni del corpo, foto del prima/ dopo, mantenendo ogni dato ben organizzato e protetto.
  4. La consulenza è il primo approccio al cliente per appuntare obiettivi e richieste iniziali oltre che associare uno “stato”: in attesa, da richiamare… In questa fase è fondamentale salvare tutte le informazioni che vengono recepite, durante il check-up, sulla scheda tecnica personale. Successivamente si può proporre un pacchetto, salvarlo come preventivo, stamparlo o inviarlo via mail e salvare sulla consulenza lo stato: per esempio “da richiamare”. Se il cliente ha scelto di aderire al pacchetto e ha deciso di iniziare il trattamento, lo step successivo è quello della vendita.
  5. Il preventivo si trasforma in un pacchetto pronto da gestire col pagamento: è possibile fissare delle rate, gestire il primo acconto, creare un alert per i pagamenti e prenotare velocemente le sedute. Se il cliente volesse fissare ogni seduta lo stesso giorno della settimana, alla stessa ora, sarà possibile inserirli in una volta sola grazie alla pianificazione degli appuntamenti in serie.
  6. La gestione del cliente attraverso il software gestionale dà sicuramente una marcia in più al Salone, consentendo di costruire un buon database clienti, reperire più velocemente le informazioni utili alla gestione e snellire il lavoro quotidiano. Le altre fasi saranno la gestione dei fornitori e del magazzino, l’analisi delle vendite, il web marketing e il booking online, tutte disponibili nel pacchetto BeautyCheck.

www.beautycheck.it

a cura di Rosanna Bassi

Scopri tutte le novità

Chiudi il menu