La rivoluzione high tech nell'epilazione - mabella.itmabella.it

La rivoluzione high tech nell’epilazione

13 maggio 2018

I sistemi di ultima generazione creati da Q Italy e presentati in anteprima assoluta al Cosmoprof 2018 segnano una vera avanguardia nel laser, per design, performance e affidabilità.
L’estetica del futuro, oggi

Q Italy ha pensato alle estetiste e ai professionisti del settore che vogliono adottare per i propri centri una tecnologia di alto valore e operatività: per questo ha ideato due opzioni di scelta, con esigenze differenti.

Q Epilaser 2.0

Dotato di un manipolo classico ed ergonomico da 1,2 CM2, ha un ottimo livello di raffreddamento della pelle, è adatto a zone piccole e grandi, sicuro, efficace e indolore. Il particolare software operativo, permette di gestire in maniera indipendente il livello di raffreddamento, la durata dello spot e la frequenza di lavoro consentendo l’utilizzo di maggiori dosi di energia con un risultato epilatorio migliore ed azzerando il rischio di scottature.

Q Epilaser Space 2.0

Nasce dall’esigenza della clientela di avere un laser per l’epilazione ancora più rapido nel trattare aree cutanee molto vaste come schiena e gambe. È un manipolo più grande 2.0 da 2,4 CM2. e più veloce. Riduce del 50% il tempo delle sedute, non disperde l’energia grazie all’antiriflesso: + 30% dell’energia erogata ed ha un Esclusivo Sistema di Raffreddamento “ICE COOLER” che permette di lavorare ad una temperatura inferiore ai 30° con maggiore efficacia e sicurezza sia durante la stagione estiva che per le grandi aree.

Q Epilaser Space 2.0 oltre ad avere tutte le caratteristiche di Q Epilaser 2.0 adotta un diodo di elevata potenza, incrementando l’area del singolo spot fino a 2,4cm2. L’utilizzo di una sorgente elettrica da 3000 Watt, il trattamento antiriflesso effettuato su tutti i lati del prisma e dello zaffiro che elimina la dispersione dei fotoni, rende il sistema performante e risolutivo.

Una pelle liscia e rigenerata Entrambi, sia Q Epilaser 2.0 che Q Epilaser Space 2.0 svolgono un’azione termica nel derma profondo e contribuiscono ad aumentare l’energia a disposizione di tutti i tipi cellulari, con beneficio finale nella nutrizione del tessuto stesso. Il trattamento con laser a diodi infrarossi è impiegato anche nell’antiaging e nell’eliminazione progressiva delle macchie di vecchiaia, per dare maggiore elasticità e luce alla pelle.

La bellezza entra nel futuro per restare eterna.

www.q-italy.it

a cura di Camilla Barni

Scopri tutte le novità

MabellaEdizioni