La prevenzione in istituto

La prevenzione in istituto

Di Libera Ciccomascolo

L’igiene e la sicurezza passano anche dalle mani e da come vengono sanificati ambienti e strumenti di lavoro

L’attuale emergenza sanitaria ha insegnato o, nel migliore dei casi ricordato, l’importanza di una perfetta igiene, sia personale sia del centro estetico. Partendo dal presupposto che tutte noi siamo ultradiligenti e, mai e poi mai, metteremmo a rischio la clientela d’istituto, ci sono alcune buone abitudini e delle regole che sarebbe meglio ripassare. Ciascun corso di formazione che ho creato e presentato, prende in considerazione come prima cosa l’igiene. L’igienizzazione del salone coinvolge la nostra persona, la cliente, le superfici e gli strumenti che utilizziamo quotidianamente con tutte le persone che vengono a effettuare un servizio.

Leggi tutti gli articoli di Libera Ciccomascolo

Partiamo da noi stesse e da ciò che utilizziamo sempre: le mani. Come ogni strumento devono funzionare al meglio per realizzare dei trattamenti a regola d’arte, quindi laviamole, igienizziamole con un prodotto apposito, asciughiamole bene per togliere tutti i residui di umidità e poi utilizziamo dei guanti monouso. Questa routine va eseguita dopo ogni cliente, in modo da presentarci perfettamente in ordine per il servizio che segue. Se, alla lunga, cominciamo a soffrire di secchezza della pelle delle mani, ecco che una lozione potrà aiutare, grazie a un’idratazione leggera e un assorbimento rapido. Le nostre unghie devono essere corte o di media lunghezza per poterle pulire al meglio, anche nella zona sottostante, con un’apposita spazzolina. Riserviamo la stessa attenzione alla nostra cliente: iniziamo sanificando le sue mani e, dopo aver terminato la manicure, completiamo con una lozione o una crema, da applicare con un piccolo massaggio. Il frequente ricambio tra diverse persone e l’inosservanza di queste basilari regole di igiene possono causare la contaminazione crociata, facendoci lavorare in presenza di batteri, spore e altri agenti patogeni che preleviamo da una cliente e depositiamo su un’altra.

Leggi anche lo speciale igiene di Simona Casadei

Un look curato e professionale, inoltre, è molto importante: ci consentirà di dare una gradevole impressione e ci permetterà di operare in totale sicurezza. Il ragionamento andrà applicato anche alle superfici di lavoro e agli strumenti. Sanifichiamo tutto tra un servizio e l’altro, soprattutto gli strumenti in metallo vanno lavati, imbustati e messi in autoclave. All’arrivo della cliente e in sua presenza, quegli strumenti vanno prelevati dalla busta, a garanzia di igiene e sicurezza.

I Nostri Esperti – Leggi tutti gli articoli