La nuova frontiera della formazione

La nuova frontiera della formazione

di Libera Ciccomascolo

Il mondo delle unghie rappresenta un’incredibile fonte di guadagno per il salone, sia in termini di servizi effettuati che in termini di rivendita al cliente. I servizi di manicure e pedicure si attestano al terzo e quarto posto tra i “servizi consolidati” presenti nei saloni con una diffusione per entrambi del 95% (fonte: Beauty Report 2018, Cosmetica Italia).

Tra le motivazioni che spingono un centro o un salone a inserire questo tipo di prestazione vi è la necessità di soddisfare la domanda della clientela e quella di beneficiare dei “facili” guadagni che la divisione nail produce per il salone. Non intendete “facili” come immediati o automatici però! Fondamentale per chi gestisce un salone è sicuramente la scelta del brand di cui fornirsi che deve garantire qualità e tecnologia, l’inserimento di una professionista delle unghie attenta e competente, l’esigenza di restare costantemente aggiornati sulle ultime tendenze e novità. Prima di tutto questo è però necessario possedere la corretta formazione sia a livello tecnico e teorico che di gestione dei prodotti, per poter ottenere il massimo risultato dalla propria attività.

Il punto di partenza è dunque la formazione e orientarsi nell’ampio numero di corsi disponibili non è facile. Vi consiglio di non optare per quei corsi legati al solo utilizzo di un prodotto, ma scegliete chi offre anche una buona base teorica e un’offerta di corsi articolati su più livelli così da poter avanzare nelle competenze acquisite e apprendere mano a mano nozioni più specifiche e approfondite. Un aspetto fondamentale da considerare è poi la possibilità di poter disporre di assistenza e affiancamento anche una volta terminata la formazione. In questo modo saprete a chi rivolgervi per trovare soluzione ai dubbi e alle problematiche che inevitabilmente emergono una volta che si ha un utilizzo quotidiano del prodotto e lo si applica a numerose clienti.

Come dicevamo, in apertura, un salone è alle prese non solo con l’esecuzione di servizi manicure, pedicure o di ricostruzione, ma anche con la rivendita di tutti quei prodotti non professionali che la cliente può appunto acquistare in salone e utilizzare anche a casa. Un vantaggio considerevole deriva quindi anche dalla possibilità di sceglier corsi di formazione che affiancano all’imprescindibile parte teorica, pratica e di utilizzo del prodotto, anche indicazioni in merito alle tecniche di vendita.

Queste competenze rappresentano un enorme valore aggiunto perché permettono di poter trarre il massimo profitto anche da quanto riguarda la rivendita sapendo di avere gli strumenti e competenze adatti per offrire, anche sotto questo aspetto, la massima professionalità alla clientela. Infine, e qui parlo per esperienza personale, pensate all’enorme vantaggio che può derivare dal poter fruire della formazione direttamente presso il vostro salone e poter così ricevere un corso personalizzato.

Questa soluzione permette infatti di avere una formatrice a propria disposizione per una o più giornate, con la possibilità di essere seguiti in ogni passaggio e poter adattare il corso alle proprie esigenze e bisogni, scegliendo insieme alla tecnica su quali aspetti soffermarsi e approfondire e su quali procedere e dare per acquisiti. Ritengo che questa formula di corso sia quella più efficace per il salone perché capace di confermarne i punti di forza e migliorarne le debolezze.

Chiudi il menu