La gestione del personale

17 maggio 2018

Nel centro estetico ci sono molte complessità gestionali e, tra le tante, dopo l’organizzazione dell’offerta dei servizi e della relazione con il cliente, c’è la gestione del personale.

L’evoluzione dei prodotti e delle tecnologie, l’utente finale più preparato, consapevole ed esigente, e la concorrenza sul territorio, hanno reso ancora più necessaria la specializzazione da parte di tutte le figure professionali che fanno parte di un Centro Estetico. Nello specifico, si rivela strategica la scelta di avvalersi di collaboratori con competenze e abilità appropriate per le tipologie di trattamenti offerti all’interno del Salone.

Affrontare il mercato di oggi, infatti, significa pensare di poter delegare compiti precisi e poter contare su un reale supporto da parte del proprio staff. Per questo motivo, il personale deve essere ben formato a monte per garantire immediatamente operatività ed efficacia. Negli ultimi anni, dobbiamo purtroppo rilevare anche un aumento degli oneri gestionali di ogni singola impresa, una condizione che genera la necessità di “produrre di più” per avere una soddisfacente redditività .

Questo “produrre di più”, però, deve essere coerente in rapporto alle ore di lavoro e ad un servizio altamente professionale. Da qui il bisogno ancora più forte di avere persone skillate. Selezionare il personale non è semplice, vanno fatti i debiti distinguo in funzione del tipo di Centro, delle esigenze della clientela, del posizionamento sul territorio e del contesto socioeconomico e quando si è operata la scelta, bisogna sapere che la fase più delicata è quella di gestire al meglio i propri collaboratori, ed essere in grado di far fronte a qualsiasi criticità.

Dobbiamo essere consapevoli che ogni problema generato dalle scorrette procedure di applicazione dei protocolli di lavoro, è qualcosa che potenzialmente può ricadere, in termini di responsabilità, sul direttore tecnico, che nella maggior parte dei casi è il titolare stesso dell’attività.

La necessità di specializzazione e competenza sono condizioni irrinunciabili, pertanto, non mi stancherò mai di dirlo, “non basatevi solo sui curriculum, ma analizzate bene le capacità, la conoscenza e gli aspetti caratteriali della persona attraverso ripetuti colloqui, al fine di poter comprendere al meglio quali siano le reali spinte che portano un candidato a presentarsi nel Centro estetico: passione per il settore, cambio di stato sociale, curiosità o semplicemente ricerca di occupazione.

  • È importante riuscire ad individuare quali siano i veri talenti nascosti e capire chi è veramente motivato a crescere”. Quando pensiamo di avere il giusto personale per la nostra impresa è fondamentale lavorare nell’ottica del coinvolgimento con attività che creino uno spirito di gruppo.
  • È importante definire obiettivi comuni e strategie di consolidamento, creare momenti di confronto e di ascolto per capire se ci siano elementi di insoddisfazione o aspetti da migliorare e, naturalmente, incentivare i collaboratori con azioni mirate e con attività di team building. Dobbiamo infatti sempre ricordare che il nostro primo “cliente“ è proprio il nostro collaboratore. 

Il suo giudizio diventa determinante, perché se si sente gratificato, se apprezza e condivide il nostro metodo di lavoro, se si sente in sintonia con l’ambiente e fiero di farne parte, riuscirà ad essere propositivo e ad attrarre nel nostro Salone altri potenziali clienti. Se invece succedesse il contrario, il feedback verso i colleghi e verso la clientela avrebbe una ricaduta negativa sul nostro Centro estetico.

Leggi tutti gli articoli delle Associazioni di categoria

Perlita Vallasciani
Presidente Consiglio Nazionale CNA Estetica
Nel 2006 inizia il lavoro in CNA come Presidente provinciale Benessere e Sanità, dal 2014 assume la Presidenza di Unione per il Regionale CNA Marche. Dal 2009 nel coordinamento Nazionale di Estetica guidato da Brigida Stomaci. Dal 2014 presente nella Presidenza Nazionale CNA Benessere e Sanità. Nello scorso Luglio 2017 a seguito del percorso assembleare di rinnovo dell’organizzazione CNA per elezione all’unanimità assume la carica di portavoce nazionale Estetica e la presidenza del Consiglio Nazionale CNA Estetica.
www.cna.it/cna/unioni/benessere-e-sanita/notizie/cna-benessere-e-sanita-promuove-lestetica-sociale