High Tech con classe

High Tech con classe

di Rosanna Bassi
La bellezza per Q Italy è la risposta moderna a un sogno antico, è un’esperienza di armonia con se stessi, è la scelta di non assomigliare a nessuno. Incontriamo Fabrizio Salucci, CEO di Q Italy, che ci racconta la filosofia dell’azienda e le novità del brand.

Una proposta unica e di stile quella di Q Italy. Qual è la filosofia del vostro brand?

Siamo presenti nel settore apparecchiature per l’estetica professionale da 15 anni, ma la nostra esperienza è più che trentennale. Con Q Italy abbiamo puntato sull’innovazione sia dal punto di vista tecnologico sia in termini di forme e materiali, per offrire alla tradizionale cura del corpo un nuovo stile. Nel pensare alla realizzazione delle nostre apparecchiature, abbiamo immaginato da subito che dovessero essere uniche. Da una parte un software molto avanzato permette ai sistemi di essere estremamente performanti, efficienti, semplici e intuitivi, dall’altra un inedito design arricchito da una precisa scelta di materiali pregiati, quali il legno e l’acciaio, li rende immediatamente riconoscibili e aderenti ad una proposta nella quale il Made in Italy è un plus. Le apparecchiature, per noi, devono essere di alto livello tecnologico ma anche belle da vedere.

Siete appena tornati da Cosmoprof Worldwide Bologna, come è andata la fiera e quali sono le novità che avete presentato alla kermesse bolognese?

Siamo soddisfatti di questo Cosmoprof perché è migliorata nettamente la qualità del visitatore.

Se parliamo di novità, in fiera abbiamo lanciato Q Shaping Up, un’apparecchiatura che utilizza 2 rivoluzionarie metodiche, il Laser e la Sonar Scan Technology che, combinate, donano al viso un effetto lifting naturale e rendono il corpo tonico e snello. Il Laser permette la rigenerazione tissutale e contribuisce a stimolare il metabolismo. La Sonar Scan Technology sfrutta una nuova forma di erogazione di onde meccaniche, con impulsi controllati in feedback. In pratica significa che quando si passa il manipolo sulla parte da trattare, l’erogazione delle onde meccaniche viene controllata e modificata in base all’impedenza acustica dei tessuti interessati. Questo grazie al software che permette di decodificare questi dati e tarare in automatico l’apparecchiatura sulle frequenze di lavoro migliori per l’inestetismo da trattare. Sempre per trattare gli inestetismi di viso e corpo anche la nuova Q Skin Perfect, sistema che sfrutta la Veicolazione Transdermica, l’Endomassaggio, la Radio Frequenza (Capacitiva, Ablativa, Frazionata, Resistiva), la Fotostimolazione e la Microdermo-abrasione, interessantissime tecnologie che permettono di fare un lavoro mirato sulle problematiche estetiche.

Versione rinnovata e più completa anche per Q Lipo Body Contouring Plus un laser per rimodellamento corpo che, in contemporanea, sfrutta anche radiofrequenza e onde stimolanti. Tre tecnologie per trattare le adiposità, tonificare e drenare. Un sistema innovativo, “Non operatore dipendente”che agevola l’estetista nel suo lavoro quotidiano permettendole di ottimizzare i tempi e le consente di aumentare il numero di trattamenti che è in grado di eseguire nella giornata

In fiera abbiamo anche presentato la nuova versione della nostra apparecchiatura di punta per l’epilazione Q Epilaser 2.0. Oltre allo spot classico da 1,2 cm2 il sistema è dotato anche di “Space”, un nuovo manipolo con superficie dello spot delle dimensioni di 2,4 cm2. Q Epilaser 2.0 offre un software aggiornato, potenze più alte, un sistema di raffreddamento migliorato e protocolli clinicamente testati.

Leggi tutte le interviste

Chiudi il menu