Illuminare senza alterare i lineamenti

5 luglio 2018

L’obiettivo numero uno per rinfrescare il viso è quello di ottenere risultati naturali grazie ai protocolli combinati di medicina&estetica.

Il primo sguardo, si sa, si posa sempre sul volto e avere un bel viso non sempre è solo il risultato dell’utilizzo di efficaci prodotti cosmetici. Apparire con un’ottima qualità di texture cutanea, con pelle tonica e luminosa, elastica e idratata, è il desiderio che ogni donna e – in misura sempre più crescente – anche ogni uomo vorrebbe sempre realizzare.

Infatti, una delle richieste più frequenti è quella legata alla cancellazione dei segni del tempo e dello stress che, irrimediabilmente, appesantiscono e invecchiano il volto. Purtroppo però, il cambiamento è inarrestabile: già dai 25 anni possono iniziare a manifestarsi le prime rughe come conseguenza, oltre che dello scorrere del tempo, anche dell’intensa mimica facciale, dell’eccessiva esposizione al sole, dell’inquinamento, della predisposizione genetica, dell’alimentazione, dell’idratazione e della scarsa cura generale della propria pelle.

Per ridurle sensibilmente, trattate da mani esperte, esistono sostanze che rilassano i muscoli distendendo la pelle: la tossina botulinica, ad esempio, che conferisce un aspetto naturale e rilassato ad ogni volto. Il trattamento combinato di tossina botulinica e filler di acido ialuronico raggiunge risultati significativi in termini di durata e, grazie alla produzione di collagene, nel processo di ringiovanimento della pelle.

Attualmente, la tendenza è quella orientata alla richiesta di un insieme di trattamenti soft, non invasivi, prevalentemente preventivi e curativi ma meno correttivi. La forma più veloce e maggiormente offerta in molti saloni di bellezza è il peeling quale metodologia efficace di esfoliazione cutanea. Grazie al peeling sinergico a base di acido glicolico non tamponato il risultato che si ottiene è quello di indurre contemporaneamente i processi riparativi delle cellule epiteliali sia a livello epidermico, sia a livello dermico con la produzione di collagene.

Il risultato generale è quindi un rinnovamento degli strati cutanei che ridonano una ritrovata luminosità e freschezza al viso. Con l’età, la pelle richiede una maggiore attenzione per questo il lavoro combinato del Medico Estetico e della Professionista dell’Estetica si arricchisce di quella strategia di bellezza in grado di illustrare e consigliare il migliore trattamento per soddisfare le esigenze di tutti i pazienticlienti.

Protocolli combinati di più metodiche di terapie medico-estetiche sono la moderna risposta ai problemi legati all’invecchiamento: queste combinazioni trovano un’ampia accoglienza perché i loro effetti non alterano i lineamenti ma si manifestano con una generale omogeneità permettendo, inoltre, di personalizzare i risultati con una migliore qualità di correzione.

Un esempio è quello legato alla biorivitalizzazione cutanea: trattamento efficace sia sulle pelli giovani che su quelle più mature raggiungendo un risultato concreto fin dalla prima seduta dove la pelle infatti, apparirà già più fresca e luminosa. Grazie anche alla sapiente mano della Professionista dell’Estetica, che combinerà ai trattamenti del Medico Estetico anche metodiche esclusivamente estetiche con l’impiego di maschere e un trucco adeguato, i risultati saranno molto apprezzati: il viso apparirà più rilassato e giovanile.

Ai miglioramenti esterni si può contribuire anche dall’interno con un miglioramento e cura dell’alimentazione tramite i nutraceutici, sostanze utili al nostro benessere e indispensabili nel fornire molecole utili contro malattie, invecchiamento, stress e radicali liberi.

Leggi tutti gli articoli del professore Alberto Massirone

Alberto Massirone
Medico Chirurgo, Medico Estetico, Specialista in Idrologia, Climatologia e Talassoterapia ed in Terapia Fisica e Riabilitazione. Fonda nel 1986 la scuola di Medicina a Indirizzo Estetico Agorà. E’ presidente di Agorà Società Italiana di Medicina a Indirizzo Estetico, inoltre è Direttore di S.M.I.E.M. (Scuola Superiore Post-Universitaria di Medicina ad indirizzo Estetico) e Vice-presidente A.M.I.I.T.T.F. (Associazione Medica Italiana di Idroclimatologia, Talassologia e Terapia Fisica). E’ professore a contratto in Medicina Estetica presso l’Università degli Studi di Milano in Medicina Estetica nella Scuola di Specializzazione in Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica. E’ autore di oltre 70 pubblicazioni su riviste scientifiche oltre che di volumi di didattica in Medicina Estetica.
info@centromedicoagora.it - www.centromedicoagora.it - www.societamedicinaestetica.it