Il successo. Si guadagna con al competenza e chiarire strategie d'impresa - mabella.itmabella.it

Il successo. Si guadagna con al competenza e chiarire strategie d’impresa

19 luglio 2018

Le tante agevolazioni degli ultimi anni per l’apertura di un centro estetico non garantiscono né la tenuta né il successo se non sappiamo come sfruttare al meglio i vantaggi e se non puntiamo sulla specializzazione, che non significa solo capacità tecnica e operativa, ma soprattutto gestionale.

Aprire un centro estetico attualmente,  può sembrare facile per via di tante agevolazioni quali: liberalizzazione delle licenze che, nell’ultimo decennio ha tolto molti limiti, sgravi fiscali iniziali, incentivi per le nuove imprese, organizzazioni aziendali che forniscono arredi, prodotti e progetti chiavi in mano con spesa piuttosto contenuta e quanto altro possibile, l’offerta formativa elevatissima anche se talvolta troppo poco esaustiva e adeguata per un’attività professionale che sempre più ha similitudini ed esigenze di una vera e propria professione degna di essere denominata tale.

Tutte queste semplificazioni però non garantiscono la durata della vita del centro estetico e neanche il successo. Sappiamo tutti che l’andamento delle imprese di estetica registrano una tenuta del mercato ma non una reale crescita. Vediamo costantemente statistiche pubblicate da UNIONCAMERE che parlano di continuo aumento delle attività del benessere, ma non nello specifico, bensì nella globalità delle imprese che ad esso vengono ricondotte.

Dalle ultime statistiche del 30 aprile, più specifiche in merito alle attività artigiane, emerge che le attività di servizi di estetica, pur continuando a registrare nuove iscrizioni, non esprimono un saldo positivo eclatante… direi piuttosto stabile rispetto al 2017. Ciò significa che a tante nuove aperture, corrispondono altrettante cessazioni.

Dove sono le vere difficoltà al di la della semplificazione delle nuove aperture?

Sono nel saper affrontare un mercato più esigente e piuttosto saturo di offerte con maggiori e migliori competenze, servono le dovute conoscenze, necessaria la capacità di unire a quella che è la passione professionale alla reale capacità imprenditoriale.

Quando parliamo di competenze non pensiamo solamente a quelle per l’operatività professionale diretta che è fondamentale, ma anche alle competenze che necessitano per creare le strategie d’impresa, per comprendere quale sia il posizionamento che si intende perseguire, stabilire quale sia il target di riferimento al fine di saper programmare una comunicazione efficace e una proficua attività di marketing che sia coerente con la vera mission del centro estetico.

È fondamentale aumentare le proprie conoscenze in merito la professione, riconoscere e saper valorizzare i propri punti di forza per affrontare colloqui produttivi con potenziali clienti. E’ importante coniugare la passione per la professione con la necessaria cultura d’impresa, perché troppo spesso l’amore che si mette nel fare le cose e stabilire i protocolli di trattamento fa perdere di vista quelli che sono gli innumerevoli oneri di gestione, per i quali, purtroppo, non è “ammessa ignoranza”.

Ecco, credo che solo se si riuscisse a ridisegnare veramente quella che dovrebbe essere oggi la professione dell’estetista, con nuovi protocolli formativi di base, si potrebbe ottenere veramente una “semplificazione” per gestire con maggiore consapevolezza il centro estetico. Inoltre, è necessario conoscere gli strumenti più adeguati al fine di non confondersi nei tanti, troppi messaggi che circolano in questa era digitale, talvolta riconducibili al sommerso, e che confondono l’utenza con la strategia dei prezzi al ribasso e con informazioni fuorvianti.

Certamente non è sempre facile per le estetiste, assentarsi dal lavoro per frequentare corsi di gestione, comunicazione e tecniche di vendita e, proprio per questo, CNA ha pensato di mettere a punto un programma di alta formazione E – Learning attraverso il quale, con il contributo di docenti specializzati e il supporto del mondo Universitario, le nostre associate potranno fare scorta di importanti pillole formative, senza necessariamente dover affrontare viaggi che, oltre ai costi, comportano anche una complicata programmazione del lavoro.

Leggi tutti gli articoli delle Associazioni di categoria

MabellaEdizioni