Il sole d’inverno

Il sole d’inverno

di Chiara Treppicioni

Come ben sappiamo il sole splende anche in inverno e l’industria della cosmesi ne è consapevole. Nei mesi freddi, infatti, alcune aree della pelle vengono comunque esposte ai raggi solari e ai fattori ambientali, motivo per cui gli esperti raccomandano di proteggerla tutto l’anno

Anche se il calore del sole si disperde su una superficie terrestre maggiore, in inverno questa stella vitale è ancora più vicina alla terra, quindi, che la destinazione sia il mare o la montagna, che si tratti di un weekend o una settimana bianca, in questo periodo dell’anno, quando ci si espone al sole e all’ambiente il must è difendere la pelle.

Attenzione alle carenze di Vitamina D: qual è la sua importanza per l’organismo?

Le lunghe giornate estive sono ormai lontane, eppure è ancora possibile ottenere abbastanza sole per aumentare i livelli di Vitamina D, fondamentale per il nostro organismo. Per poterla produrre il nostro organismo sviluppa processi a livello endogeno sfruttando l’esposizione solare della pelle ai raggi ultravioletti. Possiamo assimilarla con l’alimentazione attraverso alimenti come tonno, salmone e sgombro. Questa Vitamina è fondamentale perché contribuisce, per esempio, ad indurre l’assorbimento del calcio a livello intestinale, aiuta a prevenire osteoporosi ed è fondamentale per la crescita delle ossa e così via, senza dimenticare che la sua presenza è ancora più decisiva per la bellezza del corpo femminile e fondamentale per la produzione endogena di Acido Ialuronico -con attivi estratti dalla barbabietola da zucchero, per esempio, consigliamo sieri idratanti della pelle per supportare questa funzione. Comunque generalmente basterebbe un’esposizione alla luce solare in media di 10 minuti al giorno per aiutare a mantenere i livelli di Vitamina D ottimali nel nostro corpo.

Come possiamo intervenire in inverno per stimolare la produzione di Vitamina D?

Oltre ad assumere integratori per via orale, ad  un’alimentazione mirata e così via, per stimolare la Vitamina D, possiamo sfruttare l’esposizione al sole anche in inverno nell’orario migliore, cioè mezzogiorno, prima o dopo pranzo, approfittando di una bella passeggiata e cercando di esporre viso, mani, braccia e più parti possibili del corpo, perché ne giovi tutto l’organismo. Ovviamente non bisogna mai dimenticare l’applicazione di un prodotto di difesa cutanea ad uso topico completo.

Chiudi il menu