Il solare diventa cosmetico skin care

Il solare diventa cosmetico skin care

di Rosanna Bassi

Solari per prevenire e proteggere la pelle dai danni dei raggi UVB E UVA. Formulazioni cosmetiche ricche di attivi e di nutrienti altamente idratanti in grado di rinforzare il tessuto cutaneo. Australian Gold offre soluzioni per tutti i fototipi e tutte le età. Ne parliamo con Claudio d’Emilio, direttore marketing dell’azienda.

Proteggersi dal sole e prendersi cura della pelle. Come è cambiato l’approccio ai solari e cosa propone Australian Gold?

La pelle, come si sa, rappresenta la prima barriera che l’organismo ha per difendersi dalle aggressioni esterne. Raggi UV, raggi infrarossi, ma anche aggressioni ambientali ed inquinamento trovano nella barriera cutanea un naturale nemico. Ecco, dunque, che da sempre Australian Gold ha scelto di offrire formulazioni cosmetiche in grado di rinforzare la pelle, offrendo soin ricchissimi di attivi e nutrienti altamente idratanti. Non è un caso, infatti, che le formulazioni offerte siano definite cosmetici solari. Peptidi, estratti di alghe marine, squalene sono alcuni di quegli ingredienti tipici del settore skin care che si ritrovano anche nelle formulazioni Australian Gold. E proprio per riuscire a nutrire e rinforzare al meglio la pelle Australian Gold, attraverso i propri laboratori di Ricerca e Sviluppo interni, offre la gamma di proposte più ampia in assoluto nel settore solari. 

Questo differenziano, inoltre, le categorie di cosmetici solari offerti. Abbiamo infatti 4 tipologie di proposte: cosmetici solari anti age ad azione intensificante – ovvero trattamenti super idratanti arricchiti con stimolatori di melanina che non contengono filtri solari; protezioni solari da abbinare ai primi in caso di esposizione al sole; idratanti che fungono da prolungatori dell’abbronzatura e prodotti per la cura del corpo che vedono protagonisti scrub e body wash. Tutto ciò per offrire a chi sceglie Australian Gold un percorso di abbronzatura estremamente completo, in grado di rispondere alle esigenze dei diversi fototipi.

Parliamo di formulati. Quali sono i principi attivi d’elezione che arricchiscono i formulati dei solari Australian Gold?

Le formulazioni, e qui completiamo un po’ quanto detto prima, privilegiano ingredienti di origine botanica. Particolare attenzione, e questo spiega il nome Australian Gold per un marchio made in USA, viene riservata a ingredienti di origine australiana. In questo senso le Prugne Kakadu, Burdekin e Podocarpo ricchissime di vitamina C; il Tea Tree Oil, l’Eucalipto o il miele del deserto solo per citarne alcuni. Al fianco di questi ingredienti quali l’Aloe Vera (HOT! è il cosmetico solare caratterizzato dalla percentuale in assoluto più elevata di Aloe Vera. Risulta infatti quale primo ingrediente INCI); gli estratti di caffè; e l’Olio di Semi di Canapa ricchissimo di Omega 3 e 6 che caratterizza un’intera Linea denominata Hemp Nation. Questi ingredienti contrastano i radicali liberi; si caratterizzano per proprietà antiossidanti e battericide, calmanti e lenitive… Le specificità dei singoli ingredienti vengono infine potenziate da tecnologie e complessi brevettati che, appunto, esaltano le naturali proprietà dei singoli elementi. Alcuni esempi: Biosine Complex con Aloe Vera, Pantenolo, Tea Tree Oil e Olio di Oliva per un complesso ricchissimo di vitamine dall’efficace azione antiossidante oppure Conditioning Complex con olio di Semi di Canapa ad azione protettiva e Vitamina A ad azione anti age.

Alta protezione, quali sono le soluzioni Australian Gold per le pelli più delicate e per quelle dei bambini?

Per i bambini si consigliano SPF alti. Ecco, allora, BOTANICAL Sunscreen 50 sia in versione natural spray, sia in versione lozione. Questa proposta è particolarmente indicata per le pelli delicate dei bambini in quanto non contiene oxybenzone, parabeni, oli minerali, ftalati, PABA, BPA, CFC, petrolati, coloranti e oli. Oltre a ciò è racchiusa in confezioni riciclabili.

Tra le vostre novità, gli intensificatori. Che ruolo svolgono nel processo di abbronzatura?

L’intensificatore è fondamentalmente una formulazione altamente idratante, ad azione anti age in quanto caratterizzata da ingredienti tipici dello skin care “classico” ma in aggiunta a ciò arricchita con stimolatori di melanina: da qui la definizione cosmetico solare anti age ad azione intensificante. Ciò significa che può essere utilizzata tutto l’anno quale idratante. Per chi tuttavia desiderasse utilizzarli specificamente in ottica “abbronzatura” consigliamo sicuramente di iniziare ad utilizzarli a partire da marzo. In questo modo si faciliterà, già dalle prime esposizioni al sole, un’abbronzatura impeccabile. Da sottolineare che gli intensificatori non contengono SPF: ciò significa che, in caso di spiaggia o di sole, devono essere abbinati ad un SPF che si applica una volta assorbito l’intensificatore.

Quali sono le migliori strategie per ottenere un’abbronzatura ottimale?

Curare la pelle; prepararla già da marzo applicando gli intensificatori; abbinando, in caso di sole, intensificatore e SPF; idratare tantissimo al rientro dalla spiaggia ma anche in città. Una volta tornati dalle vacanze, infatti, ci si lascia prendere da pigrizia dimenticando l’idratazione… Niente di più sbagliato: idratare e scegliere un body wash nutriente (come i nostri Hemp Nation) rappresentano i requisiti fondamentali per far durare a lungo l’abbronzatura.

Chiudi il menu