Idee a colori

14 aprile 2017

Trentasei anni di Cosmoprof e ancora tanta effervescenza, creatività e desiderio di stupire. Fabiana Viale fa un bilancio della manifestazione

Cosmoprof ha compiuto 50 anni, voi esponete alla fiera dal 1980. Cosa è per voi questa manifestazione?

Faby Line è presente al Cosmoprof da ben 37 anni. E’ stato per noi un importante trampolino di lancio. Nel 1980, infatti, Piermario Viale, tuttora presidente, e Gianpiero Goldaniga suo socio, grazie a questo evento hanno presentato l’azienda al mondo. A quel tempo non c’erano molti modi di farsi conoscere a livello nazionale e internazionale. Solo pochissimi disponevano di computer e, web e social erano ancora lontani. I soli mezzi che avevamo a disposizione per migliorare la nostra notorietà erano le brochure, i cataloghi, il telefono e gli incontri interpersonali. Negli anni il mondo del business è cambiato, oggi tutto è più veloce, le informazioni sui prodotti le presentazioni delle novità, si fruiscono diversamente. Ma noi crediamo sempre nella forza della fiera.

Il bilancio di questa edizione per Faby?

Direi assolutamente positivo! Nel nostro confortevole ed elegante stand, in cui quest’anno prevaleva il tema natura, abbiamo avuto il piacere di incontrare i nostri distributori esteri rafforzando la reciproca stima commerciale e personale. Abbiamo anche fatto interessanti incontri con nuovi Buyers di nuovi Paesi con la premessa di un possibile inizio di distribuzione. Non sono mancati nemmeno i nostri affezionati clienti italiani che abbiamo accompagnato in un percorso di conoscenza per illustrare tutte le novità di prodotto e le nuove tecniche.

I nuovi colori degli smalti I’m Faby, la collezione Natura, Laquering, i prodotti SPA, quali linee di prodotto hanno suscitato più interesse?

Nel nostro stand abbiamo creato dei corner dedicati alle diverse linee, arricchiti da bellissimi visual. Questo ci ha permesso di poter dare evidenza a tutte le collezioni e contemporaneamente avere lo spazio per le dimostrazioni pratiche. Faby Nature è stata la collezione protagonista di Cosmoprof 2017. Una linea a base di ingredienti vegetali bio certificati che abbiamo interpretato in modo inedito, proponendo immagini che hanno suscitato grande interesse tra tutti gli operatori del settore, della stampa e tra le numerose blogger. Siamo riusciti a incuriosire anche RAI1, direi un grande successo! Un’altra chicca era il nostro angolo SPA dove abbiamo esposto la linea di cosmetici per la bellezza di mani e piedi Faby M2Spa. Questi prodotti, ricchi di un prezioso complesso di olio ManuKa e burro di Moringa sono una vera e propria coccola di bellessere. Quattro operatrici Nail Tech erano a disposizione di tutti coloro che avevano l’esigenza di conoscere il protocollo d’uso di Lacquering gel, il nostro semipermanente nella sua esclusiva formula TPO Free con 54 colori più quelli del kit della nuova collezione I’M Faby. I Nail Lacquer Faby conosciuti per la loro formula sicura 10 free, priva di ingredienti nocivi, erano invece in evidenza grazie ad una luminosissima cornice. La varietà dei colori degli smalti, oltre 250 nuances, arricchite anche dalle 12 nuove tonalità vibranti, giocose e di tendenza di I’m Faby, hanno raccolto molti consensi.

C’è una considerazione che desidera fare relativamente a questo modello di Cosmoprof?

Ritengo Cosmoprof una manifestazione importante per il nostro settore, e riconosco che sta portando avanti progetti interessanti per promuovere le aziende italiane sul mercato estero, ma, se posso permettermi, suggerirei al nuovo management di pensare a nuove idee per sostenere e vivacizzare anche il mercato interno e agevolare il coinvolgimento delle estetiste e una loro maggiore partecipazione alla manifestazione.

www.fabynails.com

MabellaEdizioni