Gli stumenti base per il salone 3.0

3 luglio 2018

Oggi dotarsi di un software gestionale è fondamentale, e se l’operatività quotidiana passa attraverso il software BeautyCheck ogni informazione immagazzinata è facilmente recuperabile e consente di avere sempre chiara la situazione del salone.

Vediamo le funzionalità che fanno da fondamenta alla gestione.

PLANNING

Organizzare e pianificare il lavoro significa avere un’agenda che si adatti alla giornata lavorativa: vedere le disponibilità della singola estetista, inserire gli appuntamenti velocemente con la possibilità di scegliere tra i preferiti del cliente e pianificare in serie quelli che si ripetono negli stessi giorni e alla stessa ora.

È possibile impostare quali trattamenti sono eseguibili da una determinata estetista e in quale specifica cabina, per rendere il tutto ancora più veloce. Inoltre può generare un messaggio personalizzato di promemoria per il cliente.

SCHEDE TECNICHE

Quando il cliente inizia un percorso occorre tracciarne i miglioramenti o le informazioni specifiche come le misurazioni, la tipologia di pelle o i dettagli degli inestetismi…

La scheda tecnica è divisa in più schede in base alle tipologie di trattamenti ed in base agli scopi che deve raggiungere il cliente (per esempio: dimagrimento), a sua volta ogni scheda ha una parte dove si inseriscono le informazioni di partenza e un’altra dove vengono tracciati i miglioramenti/ dettagli.

CASSA

Il punto vendita non serve solo a preparare il conto al cliente, infatti è un punto di controllo dove, una volta selezionato il cliente, sono visibili gli appuntamenti futuri, i servizi residui di un abbonamento, i sospesi da pagare, i suoi servizi preferiti, il credito ed i punti della sua fidelity card.

Oltre a tutte queste informazioni si possono vendere i prodotti grazie al lettore barcode, preparare dei pacchetti personalizzati o scegliere tra il listino di servizi e quello dei pacchetti. Il sistema è in grado di emettere tutti i documenti fiscali necessari al salone come la ricevuta, la fattura o lo scontrino fiscale, anche quando si parla di pagamenti già riscossi.

Nei prossimi articoli vedremo altre funzioni di BeautyCheck che aiutano nel fidelizzare il cliente e comunicare nel web in modo professionale.

www.beautycheck.it

a cura di Annamaria Scicchitani

Scopri tutte le novità

MabellaEdizioni