Formula ricca, finish mat

18 settembre 2017

Alla fine di una bella e soleggiata estate, la pelle necessita di una buona idratazione, che comincia con l’applicazione delle apposite creme di bellezza e termina con l’utilizzo di un fondotinta idratante.

Jaluskin di PaolaP è un fondotinta altamente idratante, arricchito con acido ialuronico, un fondamentale componente dei tessuti connettivi, che conferisce alla pelle resistenza e tonicità prevenendo la formazione di rughe ed inestetismi. La formula di Jaluskin, pur essendo molto ricca, assicura un finish mat per tutto il giorno.

La prima cosa da fare è scegliere il colore che più assomigli a quello della nostra pelle, e per fare ciò è necessario provare il fondotinta non su mani, polsi o collo, ma sul viso; una volta trovato il colore giusto, si può procedere con la fase successiva.

Il fondotinta si può applicare con il pennello, la spugnetta o le dita; ciascuna di queste applicazioni determinerà un diverso risultato.

Con il pennello, l’applicazione sarà più precisa e velata, poiché consente un’ottima distribuzione del prodotto, che deve essere prelevato poco per volta e steso con pennellate leggere; con la spugnetta otterremo un effetto più “pieno”, questo grazie al fatto che la quantità di fondotinta che andremo a depositare sulla pelle sarà maggiore; l’applicazione con le dita, seppure apparentemente più pratica e veloce, nasconde invece non poche insidie: è infatti più probabile che il fondotinta si depositi in quantità maggiori proprio dove i pori sono più dilatati o dove la pelle acquisisce delle naturali pieghe di espressione, creando un risultato finale poco omogeneo.

Per l’applicazione, procedere in questo modo:
  1. Prima di tutto stendere sulla pelle del viso e del collo la crema preferita e massaggiarla fino al completo assorbimento;
  2. Prelevare con un pennello o con una spugnetta una piccola quantità di Jaluskin e cominciare l’applicazione dal centro del viso, quindi fronte, naso, mento e guance, andando verso l’esterno, facendo attenzione a stenderlo uniformemente e sfumandolo verso i contorni del viso; se possibile, si deve cercare di non creare stacchi di colore all’attaccatura dei capelli, delle orecchie e sul collo, quindi sfumarlo bene anche in queste zone;
  3. Jaluskin, grazie alla sua particolare formula, non necessita dell’applicazione della cipria opacizzante quindi, dopo averlo applicato, si può procedere direttamente con la stesura del blush, in questo caso BlushMe o Make Me Blush, o delle polveri per il contouring della palette Magic Powder Contour Kit.

www.paolapmakeup.it  

A cura di Rosanna Bassi

MabellaEdizioni