Faby Line: Fashion addicted

27 aprile 2016

La stretta correlazione tra il sentirsi belli e sentirsi alla moda lega a doppio filo il mondo della bellezza e del fashion. Estetiste, onicotecniche e parrucchieri sono chiamati a riprogrammarsi per offrire servizi sempre più personalizzati e trendy. Il parere di Fabiana Viale, Vice Presidente di Faby, azienda che tra le prime ha adottato la moda come riferimento per la sua proposition

Moda. Voi la coniugate da tempo nelle vostre collezioni. Un binomio che significa ricerca e innovazione. Uno smalto non è solo uno smalto, un colore non è solo un colore. Secondo lei, cosa dovrebbe signifi care per estetiste e parrucchieri seguire la moda?

L’universo della bellezza è molto variegato, coinvolge famosi stilisti, ma anche firme giovani ed emergenti, make-up designer, hair stylist, fashion e beauty stylist,Faby-Line-smalti-rossi tutti operatori che si occupano di offrire opportunità di miglioramento dell’aspetto esteriore, che naturalmente va ad impattare anche sul modo di sentirsi di un individuo e quindi anche sul suo comportamento. Anche nel mondo Nail, onicotecniche di talento con grande slancio, entusiasmo e passione lavorano al servizio della bellezza di mani e piedi, completando il look femminile con glamour, eleganza, creatività e colore, dando così ancor più forza al mood della persona. C’è sempre una stretta correlazione tra il sentirsi belli e alla moda e il sentirsi bene, pertanto è facile capire quanto sia fondamentale il ruolo di estetiste, specialiste delle unghie e parrucchieri nel macrocosmo della bellezza. Professionisti che debbono essere sensibili osservatori della realtà, sempre aggiornati e preparati, ma anche preziosi consulenti ai quali è affidato un compito molto importante: quello di entrare in empatia con chi si affida a loro.

Per cui se pensiamo ad un colore di smalto, ad un lavoro di ricostruzione, ad uno stile di decoro, dobbiamo studiare la persona per quello che riguarda i suoi tratti somatici, capirne lo stato d’animo e contestualizzare le sue esigenze rispetto ai dettami della moda e alle novità offerte dal settore. Solo così riusciremo a personalizzare il look della cliente, vederla sorridere, dando più consistenza al nostro talento e al nostro business. E proprio la consapevolezza di quanto sia determinante ai fini di un buon risultato di bellezza e di business l’essere sempre al passo con i tempi, che lo staff creativo di Faby, per ogni stagione, propone per i suoi prodotti una story concept, coniugandola con colori fashion e vestendo le unghie delle modelle che sfilano sulle passerelle per le Maison più famose del mondo.

Faby-Line---moda-e-smaltiQuindi, per saper far bene, bisogna essere preparati ma anche saper scegliere e avere il coraggio di cambiare per offrire all’utente finale il proprio meglio, a tutti i livelli. Lei cosa ne pensa?

Il quotidiano offre sicurezze ma non suscita particolari sensazioni e, la gente, invece, ha bisogno di essere sempre stimolata con nuove emozioni. Pertanto saper far bene implica talento, eccellenza e tanto coraggio. Sapere indirizzare l’utente finale a cambiamenti coraggiosi, signifi ca proporre nuovi stili per fare la differenza. Perché ogni persona è diversa e unica.

In quanto a rinnovamento, le aziende del comparto dell’estetica, nel corso di questi anni, sono state chiamate a grandi sforzi sia in termini di evoluzione del prodotto che di proposizione sul mercato. Pensa che questo sia correttamente percepito dalle operatrici estetiche?

Non sempre gli operatori del mondo della bellezza percepiscono gli sforzi del rinnovamento nella cosmesi. Le aziende e i laboratori di cosmesi stanno lavorando molto in tal senso, studiando nuove formule, con nuovi ingredienti per una cosmesi più responsabile e performante. Purtroppo alcune estetiste non amano cambiare le loro abitudini e sono diffidenti verso le novità, non sapendo che molti prodotti con vecchie formule, purtroppo, contengono ingredienti che oggi sono proibiti dal Ministero della Salute. L’evoluzione continua dei cosmetici professionali e di uso domiciliare, richiede alle professioniste l’impegno continuo di aggiornamento, informazione e ricerca al fine di proporre sempre nuovi trattamenti. Riprogrammarsi è un dovere. L’eccellenza pure, ed è per questo che nulla deve essere sottovalutato.

Faby-Line---manicure-SPASe parliamo di prodotti, quale è il vostro reale valore aggiunto?

La grande sfida per Faby è quella di mantenere vivo l’entusiasmo del nostro team per continuare ad essere creativi e pensare nuove strategie e nuovi prodotti da presentare al mercato. Puntiamo su prodotti che siano sempre più sicuri, più performanti, ma siano anche percepiti come una stimolante opportunità. Il nostro impegno quotidiano nella ricerca e sviluppo ci porta verso nuove sfide con progetti ambiziosi che siamo certi ci differenzieranno.

Il concetto esperienziale del trattamento è di moda. Voi come lo avete declinato e in quali linee nello specifico?

Per esaltare il nostro concetto esperienziale a abbiamo creato nuovi protocolli di trattamento di bellezza e benessere che si esplicitano nella nuova linea Faby M2Faby-Line-Linea-SPA complex Manicure e pedicure SPA. Nuovi metodi pensati per rendere più semplice e più sicura l’applicazione di Lacquering gel e di Lacquering gel Zero. Protocolli per i quali è necessaria un’adeguata formazione.

L’esperienza di 36 anni nel mondo della bellezza mi ha insegnato che senza formazione e tanto impegno non c’è successo, per questo abbiamo dato il via al “Faby tour”, un progetto formativo e informativo che ci vede itineranti in tutta Italia per portare la proposta Faby nelle principali città, da sud a nord. Sono infatti reduce dalla prima tappa, che ha avuto luogo a Palermo, dove ho conosciuto e interagito con professioniste di vera eccellenza, che mi hanno espresso quanto sia alto il desiderio di arricchire la propria conoscenza. Ma non solo, è stato anche motivo di orgoglio sapere che per i loro saloni avessero scelto i prodotti Faby. Continueremo il nostro Faby Tour e sono convinta che sarà un’esperienza che ci arricchirà moltissimo e ci darà spunti per nuovi prodotti e nuovi progetti, ma sarà anche un’ottima occasione formativa per le estetiste.

Buon viaggio Faby!

www.fabynails.com

MabellaEdizioni