Esercizio fisico anche in vacanza

27 giugno 2017

Tutto l’inverno in palestra e ora le meritate vacanze. Non fermatevi, continuate il vostro allenamento, disintossicate l’organismo e la mente

Prendersi cura di sé è più una necessità che un lusso. Il nostro benessere fisico è connesso con la salute mentale, è quindi bene non dimenticarlo anche quando siamo in vacanza. Il movimento e l’esercizio fisico sono indispensabili al processo di disintossicazione perché aiutano la circolazione, la respirazione, l’elasticità, permettono di recuperare le energie fisiche e psichiche e regalano una bella carica. L’esercizio regolare è importantissimo, non solo per disintossicarsi ma per avere una vita sana e felice. Oltre a favorire l’eliminazione delle tossine attraverso la sudorazione e stimolare le endorfine, si migliora il metabolismo e si riduce lo stress. Così facendo l’organismo lavora molto meglio.

Lo stress altera il metabolismo e produce tossine, possiamo disintossicare la mente e ripristinare l’armonia attraverso esercizi come la meditazione e lo yoga, oltre che con la giusta dose di riposo e relax. Per disintossicare il corpo, invece, bisogna muoversi in modo regolare e con esercizi di moderato vigore. Nuoto, camminate o corsa aiutano anche a rilassare la mente.

I benefici dell’esercizio fisico:
  • aiuta a rimuovere le tossine;
  • aumenta il tono muscolare e, in caso di mal di schiena, si riduce il fastidio;
  • migliora la respirazione;
  • stanca e aiuta il sonno;
  • stimola gli antidolorifici naturali e le endorfine che riducono l’ansia;
  • rilassa e favorisce il buon umore;
  • stimola adrenalina che riduce lo stress;
  • controlla il colesterolo e riduce i grassi;
  • accelera il metabolismo;
  • rinforza il sistema immunitario;
  • migliora la mobilità articolare e l’equilibrio;
  • migliora la circolazione;
  • migliora la percezione corporea;
  • migliora la circolazione;
  • gli esercizi di meditazione come il T’ai Chi aiutano concentrazione e coordinazione.

Se siete al mare, ricordate che la resistenza dell’acqua è un potente massaggio, attiva la circolazione e consente di bruciare i grassi, per cui via libera a una bella nuotata. Che sia a dorso, rana o a stile, importante è tenere il ritmo. Camminare nell’acqua è eccellente per dare una sferzata di bellezza e vitalità alla pelle, ovviamente più è alta meglio è….ma almeno sopra i polpacci.

Nell’acqua si possono fare anche altri esercizi:
  • per rassodare i glutei e le gambe, saltate dove l’acqua arriva alle spalle portando le ginocchia al petto;
  • per gli addominali fate delle rotazioni stando a galla con le ginocchia flesse al petto e ruotate a destra e sinistra;
  • per le gambe slanciandole lateralmente a destra e sinistra.
  • per rilassare fare qualche esercizio di stretching.

Se invece siete in montagna, l’allenamento migliora la respirazione profonda e l’ossigenazione. Quando camminate ponetevi sempre un obbiettivo (tempo, luogo) e man mano cercate di aumentare il ritmo del passo. Aiutatevi con i bastoncini da Nordic Walking, la vostra camminata sarà più fluida. Inoltre ricordate di portare sempre acqua e cibo. Sono molto importanti anche scarpe idonee in modo da evitare eventuali infortuni.

La mountain bike è un’altra ottima alternativa per fare esercizio fisico, sugli sterrati se siete esperti e su strade larghe o asfaltate se invece siete alle prime armi.

All’aria aperta potete anche eseguire esercizi di mobilità per le articolazioni come circonduzioni delle braccia, rotazioni dei polsi, movimenti di bacino, ginocchia e caviglie. Lo scenario naturale aiuterà anche il rilassamento.

Buone vacanze!

L’esperto risponde a redazione@mabella.it oppure a fkt.mariangela@gmail.com

Mariangela Ciriello
Mariangela Ciriello si laurea come Fisioterapista nel 1982 presso l‘Università degli Studi di Milano. Inizia la propria carriera lavorativa presso alcuni Studi professionali e successivamente presso Ente Pubblico dove opera tutt'ora. Negli anni ha frequentato diversi corsi di perfezionamento e specializzazione oltre che nella riabilitazione post-traumatica anche in Terapia Manuale, Metodo MC Kenzie, Sharman, Trigger Point, Terapia Cranio-Sacrale, applicazioni Kinesio-Tape. E' Tutor per gli studenti di Fisioterapia e ha collaborato come consulente per i corsi di Ginnastica Fisioterapica presso il Comune di Milano. Vive a Monza.
T. +39 338 8982967
e-mail. fkt.mariangela@gmail.com