You are currently viewing Esercizio dopo le vacanze

Esercizio dopo le vacanze

Rientrati dalle vacanze, dopo un periodo di relax in cui ci siamo lasciati andare, riprendere a lavorare può essere complicato e faticoso. Dobbiamo riadattarci ai ritmi post-vacanzieri per cui è facile rimandare gli allenamenti.

Cercate di non rimandare l’appuntamento con l’attività fisica, perché l’allenamento richiede energie, ma ve ne restituisce altrettanto. Infatti, fare una corsa o un allenamento ci porta via lo stress, stimoliamo le endorfine. L’attività sportiva ci aiuta sia a livello fisico che mentale, stimola la forza di volontà per raggiungere obbiettivi che ci poniamo. Quando si torna dalle vacanze ci si sente pesanti, fiacchi. Dobbiamo evitare di cadere nella tentazione di restare sul divano, pensiamo a svolgere tutte le nostre attività quotidiane, ma anche allo svolgimento dell’attività fisica.

COSA SUCCEDE QUANDO CI FERMIAMO

Avete preso il sole ma non avete nuotato? Non preoccupatevi, le vacanze servono per rilassarsi, infatti è importante tenere presente che non serve riprendere l’attività fisica dopo le vacanze con esercizi eccessivi, che potrebbero stancarvi troppo e inutilmente. Approfittate delle ultime belle giornate per fare esercizio all’aria aperta, una camminata, una corsa. Successivamente fate un primo allenamento in palestra, riprendete contatto con l’ambiente. Questo vi aiuterà a riprendere l’attività fisica dopo le vacanze. Informatevi sui corsi di fitness, partecipate alle lezioni di prova, così vi farete un’idea su ciò che desiderate e nel frattempo riprenderete il ritmo.

Leggi anche l’articolo Postura e attività fisica

Brevemente vi spiego cosa succede al nostro corpo allenato quando si sospende:

Dopo due o tre giorni: dopo un allenamento intensivo il nostro organismo ha bisogno di recuperare, pertanto è fondamentale mette in atto il processo metabolico, che porta gradualmente ad un miglio ramento della forma fisica (tecnicamente è denominato Super Compensazione).

Dopo una settimana: non si notano differenze, tranne che un leggero calo di energie, le fibre muscolari, non sollecitandole, tendono a indebolirsi. Inoltre, aumenta la ritenzione idrica, perché il corpo abituato all’attività motoria non smaltisce le tossine e liquidi ristagnanti.

– Dopo due settimane: diminuisce la resistenza e può capitare di ritrovarsi con il “fiatone”.

– Dopo un mese: il metabolismo, che prima era accelerato dagli allenamenti, si adegua ad un ridotto fabbisogno di energia, rischiando la trasformazione di massa magra in massa grassa.

– Dopo più di un mese: peggiorano tutte le attività motorie, il corpo è affaticato, si fa fatica a salire le scale, si riduce il tono muscolare perdendo massa, definizione del muscolo e volume, il metabolismo rallenta, compare qualche chilo di troppo, recuperare diventa più faticoso.

Leggi anche l’articolo La ginnastica del buonumore

Se all’inizio non avete ancora voglia di ricominciare proponete ad un vostro amico di fare un giro in bicicletta o una camminata in compagnia con pic-nic.

COME RICOMINCIARE

Importante è riabituare i muscoli a lavorare in maniera graduale, riallenandoli non con la stessa intensità con cui eravamo abituati prima delle vacanze, ma in maniera lenta. Durante il periodo di inattività i nostri muscoli perdono un po’ di tono per cui è meglio ricominciare gradualmente in modo da non stressare troppo la muscolatura e non rischiare di creare l’effetto opposto o addirittura strappi o stiramenti. Se amiamo correre e durante il periodo di vacanze non abbiamo fatto nulla, il mio consiglio è di ricominciare con una camminata veloce e corsa senza esagerare per tre volte alla settimana. Pian piano riprendendo il ritmo ci si abituerà a correre come prima. Cerchiamo di mantenere il programma di allenamento per una decina di giorni, finché non si è recuperato il ritmo. Lo stesso vale per gli allenamenti con i pesi o a corpo libero: proviamo a caricare un peso leggero per i primi giorni ed eseguire serie di esercizi ridotte. Facendo così gradualmente riprenderemo come eravamo abituati prima delle vacanze.

UN PICCOLO CONSIGLIO
Se siete rientrati dalle vacanze e vi ritrovate più snelle e asciutte, come sicuramente sarà, per mantenere e gradualmente migliorare prima di ricominciare potete eseguire questi semplici esercizi per almeno tre/cinque volte con recupero di un minuto tra l’uno e l’altro.

– 1° ESERCIZIO
In piedi con un peso da 2/3 kg, portate le braccia in alto, lateralmente, ripetere per 10 volte, poi prendete una sedia o sgabello, piegate una gamba e appoggiate su questa il collo del piede, effettuate 10 affondi prima con una gamba poi l’altra, ripetere per tre volte.

Per continuare a leggere l’articolo Abbonati alla rivista

I Nostri Esperti – Leggi tutti gli articoli